Albanese accusato di maltrattamenti alla moglie, per il tribunale la donna è inattendibile - Ragusa Oggi

Albanese accusato di maltrattamenti alla moglie, per il tribunale la donna è inattendibile


Condividi su:


Albanese accusato di maltrattamenti alla moglie, per il tribunale la donna è inattendibile
Cronaca
18 giugno 2020 8:40

Un provvedimento destinato a far discutere. Un cittadino albanese, S.M., è stato accusato dalla moglie di averla sottoposto a maltrattamenti. La donna lo scorso mese di maggio aveva denunciato il marito.
Immediatamente erano scattate le misure previste dalla normativa denominata “codice rosso” e pertanto il G.i.p. del Tribunale di Ragusa, Dott. Andrea Reale aveva applicato all’ uomo la misura cautelare dell’ allontanamento dalla casa familiare.

Ma il tribunale del riesame di Catania ha annullato questo provvedimento. E’ emerso infatti che non vi era alcun riscontro sulle dichiarazioni di M.M. La donna ha fatto delle affermazioni inattendibili e non provate, probabilmente perché è in corso la separazione con il marito e nutre rancore nei confronti di quest’ ultimo.

La coppia infatti è da anni in Italia, ma S.M. si è sempre comportato in maniera esemplare. Non risulta a suo carico alcuna segnalazione amministrativa e fino ad ora era sconosciuto alla giustizia penale. L’uomo è stato difeso dall’avvocato Michele Savarese.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria