A Ragusa, due giornate dedicate ai linguaggi e ai costrutti inerenti la disabilità - Ragusa Oggi

A Ragusa, due giornate dedicate ai linguaggi e ai costrutti inerenti la disabilità


Condividi su:


A Ragusa, due giornate dedicate ai linguaggi e ai costrutti inerenti la disabilità
Ragusa
16 settembre 2020 12:56

Si è appena concluso l’interessante corso su “La classificazione Internazionale del Funzionamento, della disabilità e della salute – ICF, indirizzato agli operatori sanitari dell’ASP di Ragusa – Servizio di Psicologia e Dipartimento Salute Mentale.

L’evento formativo è stato organizzato dall’UOS Formazione Permanente e ECM dell’Azienda in collaborazione con l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere scientifico (IRCCS) – Oasi Masia SS di Troina.

Docenti del corso sono stati Serafino Buono – Psicologo e Psicoterapeuta direttore dell’UOC di Psicologia IRCSS di Troina e Tommasa Zagaria – Psicologo e Psicoterapeuta sempre dell’UOC di Psicologia IRCSS di Troina.

L’evoluzione dei linguaggi e dei costrutti inerenti la disabilità e la struttura e i riferimenti sottostanti l’ICF, i suoi nuclei concettuali e il modello di funzionamento di disabilità, sono stati gli argomenti trattati nelle due giornate di formazione. Obiettivi del corso: approfondire le conoscenze nell’ambito delle disabilità intellettiva, acquisire conoscenze teoriche sulla struttura e le concezioni dell’ICF e migliorare l’uso della classificazione proposta dall’ICF.

Il corso ha permesso ai cinquanta partecipanti di confrontarsi ed esercitarsi e la presenza di diverse professionalità ha arricchito la discussione in aula tra i diversi professionisti che lavorano in equipe multi professionali.

Gradita la presenza del direttore sanitario aziendale, dr. Raffaele Elia, e del direttore amministrativo, dr. Salvo Torrisi, che hanno ribadito come l’ICF sia una classificazione in grado di descrivere le situazioni di vita quotidiana in relazione al loro contesto ambientale evidenziando l’unicità di ogni persona piuttosto che mettere in risalto la sua salute o la sua disabilità.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria