A Modica la musica diventa solidale. Un bell'esempio che viene dai giovani che si...divertono da casa! - Ragusa Oggi

A Modica la musica diventa solidale. Un bell’esempio che viene dai giovani che si…divertono da casa!


Condividi su:


A Modica la musica diventa solidale. Un bell’esempio che viene dai giovani che si…divertono da casa!
Attualità
10 aprile 2020 20:33

La pagina Facebook “Io mi diverto da casa”   è nata innanzitutto per intrattenere gli amanti della musica e l’impavida gente della notte ai tempi del Covid-19  ed è tutta  improntata in uno stile free. Ha promosso in questo periodo di costrizione a casa, appuntamenti via streaming dal giovedì alla domenica coinvolgendo diversi dj e vocalist della movida siciliana arrivando direttamente sui device del popolo del web. Se inizialmente ha sposato il progetto di sensibilizzare alle donazioni tramite apposito iban dedicato  per sostenere l’ospedale Maggiore di Modica, mettendo in ogni diretta l’evidenza degli estremi dei bonifici, oggi è diventata ancora più concreta con il gesto di solidarietà di un giovane imprenditore che segue la pagina. Infatti egli ha voluto “investire” in pubblicità all’interno della pagina con un contributo importante che è stato speso totalmente in due supermercati di Modica. Per il quartiere sorda la CRAI di Piazzale Bruno con l’acquisto di due carrelli di spesa per beni di prima necessità e il TODIS di Via Loreto Gallinara per il quartiere Modica alta con l’acquisto di n. 5 buoni da donare a chi ne ha necessità. La spesa, grazie alla infaticabile opera dei volontari della associazione Misericordie di Modica è già, in tempi record, stata distribuita ad alcune famiglie che ne avevano necessità contribuendo a far si che anche la loro Pasqua possa essere più serena. “Diciamo GRAZIE a chi ha voluto investire del denaro di cui non ne è entrato nemmeno un centesimo, perché noi di IO MI DIVERTO DA CASA stiamo mettendo il nostro tempo e la nostra passione per la musica, veicolando ed organizzando quelli che sono gesti che riempiono il cuore, la nostra pagina è nata per questo e continueremo su questa linea. Ovviamente la gara di solidarietà continua anche dopo Pasqua con la raccomandazione di essere generosi e seguire la nostra pagina per continuare a divertirsi da casa”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria