A ISPICA LA FESTA DEI GIOVANI


Domenica 15 maggio, la città di Ispica ospiterà, al palazzetto di via Statale 115, la Festa Giovani, con circa quattrocento ragazzi e giovani, organizzata dalle Suore Carmelitane Missionarie di Santa Teresa del Bambino Gesù. La scelta della città non è casuale, dal momento che Ispica diede i natali alla beata Maria Crocifissa Curcio, fondatrice dell’Istituto religioso che ha case sparse ormai in Italia e nel mondo. La festa, che avrà per slogan “Fly For Jesus”, metterà insieme ragazzi e giovani provenienti da diverse città d’Italia e alcuni anche dalla Romania, dove le suore di Madre Curcio hanno una Comunità.  Domenica il programma prevede, alle 10, l’arrivo e l’animazione. Seguiranno la presentazione dei gruppi ed i saluti della superiora provinciale delle Suore Carmelitane Missionarie di Santa Teresa del Bambino Gesù, suor Angela Elefante, del sindaco e di un sacerdote, rappresentante della chiesa locale.

Inizieranno poi i momenti di formazione con una  rappresentazione coreografica della preghiera “Un’ala di riserva”, di mons. Tonino Bello. Alle 11,30 sarà celebrata la santa messa. Nel pomeriggio ci saranno momenti di animazione ed è prevista anche la presenza del vescovo della diocesi di Noto, monsignor Antonio Staglianò. La conclusione è prevista per le 17,30. Ma il giorno precedente, il sabato 14 maggio, dalle 21,30 all’una di notte, è previsto un altro momento molto significativo: “Ali nella Notte”. La Chiesa dell’Annunziata rimarrà aperta per accogliere i giovani che vorranno fermarsi davanti a Gesù per pregare. Le “sentinelle di volo”, giovani volontari andranno nei pub, nei bar e per strada ad invitare i propri coetanei perché entrino in chiesa per un momento di meditazione. In piazza, un gruppo musicale proporrà canti religiosi e di riflessione. Ci sarà uno stand presso il quale i giovani potranno incontrare le suore e parlare con loro. 

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it