A Ragusa una banca dati per la sicurezza stradale


Condividi su:


A Ragusa una banca dati per la sicurezza stradale
Attualità
12 settembre 2017

Sarà la GIS Design srl  di Catania la società che si occuperà di pianificare, programmare e monitorare la sicurezza stradale del Comune di Ragusa.

Le funzioni principali del Centro di monitoraggio, che avrà sede presso gli uffici di Polizia Municipale, consistono nell’acquisizione di dati di incidentalità ed infrastrutturali per la definizione dei livelli di rischio dei tronchi stradali, nella standardizzazione delle procedure di acquisizione delle informazioni sugli incidenti stradali rilevati  nel territorio comunale, creando  una banca dati comunale, nell’acquisizione in via prioritaria di un software che consentirà l’informatizzazione delle procedure di rilievo e di gestione degli incidenti stradali.

L’attività del centro si articolerà  attraverso varie fasi: l’acquisizione della cartografia di base, la progettazione del Sistema  Integrato Territoriale  (SIT), l’acquisizione dei dati sugli incidenti stradali, la verifica della funzionalità e delle condizioni di sicurezza dei vari assi stradali.

Attraverso l’elaborazione dei dati raccolti dal Centro di monitoraggio, l’analisi e lo studio del fenomeno dell’incidentalità  e l’eventuale redazione di piani comunali di sicurezza stradale, sarà possibile pianificare e mettere in atto una serie di interventi  mirati esclusivamente alla riduzione del numero e della gravità degli incidenti.

Il funzionamento del centro sarà garantito da 4 unità di personale esterno all’Ente e dotato di attrezzature informatiche e da sofware gestionali dedicati.  La durata complessiva dell’intervento è di 18 mesi.  L’importo complessivo di 280.000 euro per la realizzazione del centro di monitoraggio è  finanziato con i fondi del Piano Nazionale Sicurezza Stradale-Regione Sicilia, di cui 84.000 euro a carico del Comune di Ragusa.

 


Condividi su:


Commenti