MI FIDO | Ancora botti in arrivo, povero Fido. - Ragusa Oggi

MI FIDO | Ancora botti in arrivo, povero Fido.


Condividi su:


MI FIDO | Ancora botti in arrivo, povero Fido.
Attualità
13 settembre 2017

Non stiamo certo qui a ‘sentenziare’ sull’opportunità o meno di organizzare eventi che includano fuochi d’artificio … e poi proprio alla vigilia di un fine settimana ‘col botto!’… Nooo … Tanto la scelta è già stata fatta. Hanno scelto in molti : hanno scelto sicuramente le attività commerciali della frazione rivierasca del capoluogo ibleo e con loro l’amministrazione comunale. Sicuramente la spettacolare gara pirotecnica sarà piacevole da vedere per le migliaia di persone (sicuramente non turisti!) che si riverseranno sulle strade propsicenti porto, lungomare ed arenili iblei. Vogliamo semplicemente fare una domanda. Ma chi pensa a Fido? Risposta semplice e scontata: nessuno ! …ma noi, per nulla rassegnati, continuiamo a battere il chiodo “riscaldato dai botti” ed invitiamo tutti a riflettere. Per proteggere Fido e per chi è impossibilitato dall’allontanarsi dalla riviera iblea ecco una lista di accorgimenti:
– Resta con lui e cerca di distrarlo *tenendolo impegnato con il gioco* o con qualche altra attività piacevole. – Ovviamente, *evita le passeggiate* nelle fatidiche ore e *non lasciarlo uscire* fuori in terrazza, sul balcone o in cortile. – Per *minimizzare il rumore dei fuochi d’artificio* puoi accendere la radio o la tv e chiudere bene porte e finestre abbassando le tapparelle o chiudendo le persiane. – Se si spaventa, *lascia che si nasconda* dove preferisce e ignoralo il più possibile: *non sgridarlo*, non chiamarlo, non consolarlo e non cercare di farlo uscire dal suo rifugio. – Solo quando si tranquillizza ed esce allo scoperto è il momento di *lodarlo e accarezzarlo per premiarlo* del suo comportamento. Prima che si rilassi, però, ogni tua carezza servirà solo a confermare la sua paura, quindi *meglio evitare ogni interazione mentre è ancora spaventato.* – Nel caso il terrore del tuo cane per i botti sia grave e preoccupante, *chiedi consiglio a un veterinario comportamentista.*
…verranno (forse) tempi migliori per FIDO !
Rubrica a cura della Clinica Veterinaria ETHOS


Condividi su:


Commenti

Ultimissime