I Medici per i diritti umani a Ragusa parlano di migranti - Ragusa Oggi

I Medici per i diritti umani a Ragusa parlano di migranti


Condividi su:


I Medici per i diritti umani a Ragusa parlano di migranti
Attualità
6 dicembre 2017

*MEDU – Medici per i Diritti Umani * nell’ambito del Progetto “Progetto ON.TO. “Healing torture survivors coming from sub-sahara countries through the migratory routes of Northen Africa”
*Oggi e domani – 6 e 7* *dicembre*
si terrà evento faromativo organizzato da MEDU – Medici Per i Diritti Umani sul tema *ESODI * *I bisogni e le cure dei Richiedenti Asilo sopravvissuti a tortura e trattamenti inumani e degradanti. Presso il Centro Polifunzionale di Ragusa *
l *6* *dicembre *durante l’incontro rivolto a tutta la società civile, verrà presentata la web-map ESODI e a seguire si terrà una tavola rotonda su *I bisogni e le cure: la strada e le istituzioni. *
– La la web-map ESODI è realizzata grazie alle testimonianze dirette dei migranti provenienti dall’Africa Subsahariana. Verranno illustrati i motivi della fuga, le rotte affrontate, le difficoltà, le violenze, le tragedie e le speranze. le conseguenze del viaggio e le ripercussioni sulla salute fisica e mentale di un’intera generazione di giovani africani.
– La tavola rotonda su *I bisogni e le cure: la strada e le istituzioni* offrirà molteplici spunti per una riflessione comune sull’accesso alle cure e sulla duplice dimensione dell’assistenza: da quella formale ai diversi livelli di assistenza informale. Crediamo che questo incontro rappresenti un’importante occasione di confronto, di scambio di esperienze e condivisione di pratiche fra i diversi attori coinvolti a vario titolo nell’ambito dell’accoglienza. Parteciperanno alla tavola rotonda rappresentanti sia delle Istituzioni locali che delle associazione di tutela attive sul territorio
Il *7* *dicembre *si terrà un corso di formazione rivolto a tutte le figure di prossimità – operatori specializzati, educatori, medici e psicologi – con un focus sugli aspetti clinici legati ai traumi conseguenti a tortura. Verrà illustrata una *panoramica sulle rotte migratorie* e gli *eventi traumatici* vissuti dai migranti durante il viaggio, si parlerà delle *Linee Guida ministeriali per la programmazione degli interventi di assistenza e riabilitazione e per trattamento dei disturbi psichici dei titolari dello status di rifugiato e dello status di protezione sussidiaria che hanno subito violenza*, per poi arrivare ad approfondire i temi della sintomatologia post-traumatica e dei percorsi terapeutici e riabilitativi.


Condividi su:


Commenti