Crisi estiva prolungata, ancora rovesci e temporali sparsi nei prossimi giorni - Ragusa Oggi

Crisi estiva prolungata, ancora rovesci e temporali sparsi nei prossimi giorni


Condividi su:


Crisi estiva prolungata, ancora rovesci e temporali sparsi nei prossimi giorni
Attualità
17 giugno 2018 22:04

Negli ultimi giorni aria fresca nord-atlantica, sopraggiunta a seguito di un vortice di bassa pressione che giovedì ha raggiunto il mar *Tirreno meridionale* per poi allontanarsi verso la Grecia, ha continuato a provocare condizioni di maltempo sparso e localmente intenso lungo le aree centro-meridionali italiane. Temporali, grandinate e nubifragi hanno colpito svariate zone siciliane durante il weekend: venerdì il *messinese tirrenico* ha sperimentato numerosi fenomeni temporaleschi con accumuli giornalieri straordinari che hanno oscillato tra i *105mm di Mistretta* ed i 61mm di Naso. Sabato è stata invece la giornata di *Messina* con un fortissimo temporale a carattere di nubifragio che ha colpito la città tra la nottata e le prime luci del giorno facendo registrare accumuli localmente superiori ai *100mm* lungo la zona nord con allagamenti e smottamenti; il maltempo ha continuato a martellare la città dello stretto fino alle prime ore di *domenica *(con strascichi anche durante il pomeriggio odierno) con nuovi temporali e rovesci semi stazionari per il continuo flusso di aria instabile da ovest/nord-ovest che, a contatto con il mare relativamente mite/caldo (temperature superficiali attorno ai 22-24°C su tale area) ha favorito l’insorgere di questi intensi e continui rovesci/temporali in entrata dal mare. *Passo falso estivo* in piena regola, verrebbe da dire, ma un passo falso che rischia di aver ripercussioni meteo-climatiche per ancora tanti giorni sulla nostra isola: nonostante la presenza di ampie schiarite e temperature in lieve aumento, una lacuna barica sul mediterraneo centro-orientale potrebbe continuare a favorire infiltrazioni fresche ed instabili (stavolta di origini balcaniche) lungo le aree centro-meridionali italiane con rinnovate condizioni instabili e localmente perturbate sulla *Sicilia*, specie per quanto riguarda le aree interne con diffusi*fenomeni termoconvettivi pomeridiani* in un contesto climatico in media o leggermente sotto media. Contemporaneamente l’*anticiclone delle Azzorre* porterà condizioni spiccatamente estive su parte del centro-nord italiano spaccando in due, di fatto, lo Stivale.
*EVOLUZIONE PER INIZIO SETTIMANA:*
*Lunedì: *al mattino cielo da poco a parzialmente nuvoloso su tutta la regione con qualche nuvola in più lungo il settore tirrenico con locali scrosci di pioggia sul messinese. *Temperature minime* in leggero aumento. Nel pomeriggio ampie schiarite sulle aree centro-occidentali, aumento di nuvolosità lungo le aree di interne di *catanese*, *area dello stretto* e *Iblei* con possibili fenomeni, localmente a sfondo temporalesco. Massime stazionarie. In serata possibili fenomeni sulla *fascia tirrenica*, tempo migliore altrove.
*Martedì:* tra la nottata e le prime ore di sole ancora possibili rovesci e locali temporali (in arrivo dal mare) tra *messinese* e *palermitano tirrenico* con veloce miglioramento in mattinata. Entro ora di pranzo veloce aumento della nuvolosità lungo le aree interne centro-orientali con rovesci e temporali (anche forti) lungo le aree interne di *agrigentino*, *nisseno*, *ennese*, *monti Iblei* e*comprensorio etneo* con locali sconfinamenti su pianure e coste limitrofe (più probabili tra gelese e litorali agrigentini dove potrebbero attardarsi fino a sera). Tempo asciutto e più soleggiato lungo le aree occidentali e settentrionali. *Temperature stazionarie* o in lieve aumento nelle zone non interessate dai fenomeni.
*Mercoledì:* ad nuovo e più marcato generale abbassamento dei geopotenziali in quota seguiteranno massicce infiltrazioni balcaniche di aria fresca ed instabile già a partire dalla notte. Rovesci e temporali sparsi colpiranno *messinese orientale*, *catanese* e *siracusano* con fenomeni localmente abbondanti, tempo migliore altrove. Tra la mattinata ed il primo pomeriggio attività cumuliforme in veloce sviluppo su parte del territorio regionale con rovesci e manifestazioni temporalesche sparse con *possibili nubifragi* tra *Sicani*, *Appenino siculo*, *monti Iblei* ed*etneo*. Piogge sparse e rovesci sulle rimanenti aree con pochissime aree risparmiate. Lento miglioramento in serata.
*TENDENZA SUCCESSIVA:* consultando le carte attuali dei principali modelli di calcolo, anche*giovedì* dovrebbero perdurare condizioni spiccatamente instabili con nuovi e violenti temporali sparsi su parte della Sicilia, prima di un timido e apparentemente momentaneo miglioramento previsto per *venerdì*. Visto la distanza temporale vi invitiamo a seguire i nostri prossimi aggiornamenti.

*Articolo di: Davide Pitarresi*
*©centrometeosicilia.it * Seguiteci su: www.facebook.com/centrometeosiciliano/


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria