Riserva Pino d’Aleppo - Ragusa Oggi

Riserva Pino d’Aleppo


Condividi su:


Attualità
22 gennaio 2010 16:44

Predisposta un’attività di sorveglianza congiunta all’interno della Riserva Naturale Pino d’Aleppo, tra la polizia municipale di Vittoria e le guardie della riserva. La decisione è stata presa nel corso di un incontro, svoltosi presso la sede dell’Assessorato Provinciale al Territorio, Ambiente e protezione Civile, tra l’assessore Mallia e il comando della Polizia municipale di Vittoria per affrontare la problematica dell’attività motoristica all’interno della riserva.

L’incontro è stato anche occasione per discutere della problematica legata all’abbandono dei rifiuti nella suddetta area. Sul tavolo alcune proposte che sono state recepite dai due rappresentanti e che saranno valutate per verificarne l’effettiva fattibilità.. Piena disponibilità è stata rappresentata dall’assessore che ha più volte ribadito l’intento dell’amministrazione a risolvere entrambe le problematiche.

Nello specifico saranno effettuati controlli speciali nelle aree percorse dai motocrossisti e soggette all’abbandono dei rifiuti, al fine di debellare o perlomeno ridurre le attività illecite.

“Ribadisco il concetto di tolleranza zero  –  ha detto l’assessore Mallia – verso tutti coloro che illegalmente deturpano il nostro territorio ed in particolare non mostrano alcun rispetto per le aree protette che in esso risiedono. La Provincia, in qualità di Ente Gestore, ha la volontà di risolvere le problematiche operando in sinergia con gli altri Enti territorialmente competenti, in particolare, nel caso specifico, con il comune di Vittoria. Apprezzo la volontà di risolvere i problemi del territorio ed in particolare dell’area protetta in esso ricadente e ritengo che la strategia che verremo ad adottare per l’eliminazione delle microdiscariche e cioè la raccolta a  carico della Provincia e gli oneri di smaltimento in discarica a carico del Comune, non potrà che risultare vincente “.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria