Ragusa: incontro del RagusaPride su “Religioni e omosessualità”, parteciperà anche l’associazione cristiana “La tenda di Gionata


Parte il cammino del Ragusa Pride 2020, il primo Pride a Ragusa e Provincia, che si svolgerà con il patrocinio del Comune di Ragusa nelle giornate del 19, 20 e 21 giugno 2020. I mesi precedenti al Pride saranno scanditi, a Ragusa ed in altri Comuni della Provincia, da incontri, dibattiti, spettacoli per confrontarsi su Inclusione, diritti, dignità e informazione per raccontare chi sono, come vivono, cosa vivono le persone LGBT (lesbiche, gay, bisex e trans)  “perché non ci sono minoranze più minoranze di altre, perché finché una categoria sociale è definita minoranza le cittadine e i cittadini di quel Paese non sono tutte e tutti uguali.  Questo è il Ragusa Pride che abbiamo in mente”. Come scrivono le associazioni che hanno dato vita al Ragusa Pride 2020 e che sono: Agedo Ragusa, Arcigay Ragusa, Katastolè Prospettive, Spazio 87 e UAAR Ragusa.

Da febbraio sono partiti i primi  incontri tematici su “Le vite degli altri”, per approfondire la conoscenza di modi di vivere altri e per contrastare gli stereotipi e i pregiudizi che nascono dalla poca informazione in dialogo con le persone e la città.

Giovedì 27 febbraio 2020 all’incontro de “LE VITE DEGLI ALTRI” si parlerà di omosessualità e fede “tra credenti e non credenti”, dalle  18.30 alle 20.00, a Ragusa nel  Centro Servizi Culturali “Emanuele Schembari”  di via Armando Diaz 56.

Si confronteranno insieme su questo tema: Davide Bruno della Chiesa Cattolica Ecumenica; Don Paolo La Terra in rappresenta della Diocesi di Ragusa; Massimo Maiurana dell’UAAR Ragusa (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti); Gianluca Migliorisi dell’Istituto Buddista Soga Gakkai, Pastore Francesco Sciotto della Chiesa Evangelica Valdese  e Innocenzo Pontillo dell’associazione cristiana La Tenda di Gionata.

Ma che cosa c’èntra l’associazione cristiana La tenda di Gionata, che ha sede in Toscana anche se opera in tutta Italia, con questo tema? La tenda di Gionata è nata due anni fa su sollecitazione di don David Esposito, parroco di una piccola parrocchia delle Marche oggi deceduto, che seppur colpito da un devastante tumore e costretto su una sedia a rotelle, non ha mai smesso di operare affinché le nostre comunità cristiane avessero sempre parole di misericordia e di accoglienza per chi si era sentito allontanato o respinto.
Don David nel suo ministero aveva conosciuto delle persone omosessuali, e soprattutto i loro genitori, ed era giunto alla conclusione che bisognava fare qualcosa di concreto perché le persone omosessuali e i loro genitori non si sentissero più estranei nella loro Chiesa. Ecco perché volle fortemente la nascita della nostra associazione affinché favorisse  “l’accoglienza e l’accompagnamento dei cristiani omosessuali e dei loro familiari” e supportasse gli operatori pastorali che s’impegnano nell’accompagnamento “delle famiglie in cui vivono persone con tendenza omosessuale” (Relazione Sinodo dei Vescovi, ottobre 2015, n.76).
Come realtà cristiana porteremo: “la nostra testimonianza di inclusione, le difficoltà che comporta nelle nostre chiese e come ognuno di noi può essere il superamento di ogni pregiudizio. Ai presenti doneremo anche alcune copie del nostro libretto gratuito “Genitori fortunati. Vivere da credenti l’omosessualità dei figli” che raccoglie “le testimonianze di genitori cristiani alle prese con la scoperta dell’omosessualità dei loro figli” che è stato recensito da AVVENIRE, il 17 maggio 2019, come “un testo dove mamme e papà parlano di vita, inclusione, fede, speranza e di “un amore che cura e che libera….”.

Ecco perché Giovedì 27 febbraio 2020 LA TENDA DI GIONATA sarà presente all’incontro “LE VITE DEGLI ALTRI” perché crediamo che il desiderio dialogo su questi temi, fatto dal RagusaPride 2020, meriti di essere accolto e fatto proprio da tutte le persone di buona volontà.

 

Per informazioni sull’iniziativa visitate la pagina Facebook del RagusaPride2020 su https://www.facebook.com/RagusaPride/

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it