';

NUOVO OSPEDALE DI RAGUSA: OPERAI IN ATTESA DI STIPENDIO


Anche se gli oltre i 130 operai delle imprese che stanno eseguendo i lavori per il nuovo ospedale di Ragusa in contrada Cisternazzi, hanno sospeso lo sciopero a seguito delle assicurazioni avute da Palermo circa l’imminente pagamento degli stati dì avanzamento non diminuisce la tensione fra le maestranze che non hanno percepito stipendio da qualche mese. Ora la Regione tramite i funzionati dell’Assessorato opportunamente interpellati dal direttore Generale dell’Asp Ettore Gilotta, che oggi sarà a Palermo per chiarire ulteriormente la vicenda, garantiscono che le somme saranno erogate al più presto ma fino al momento in cui scriviamo ciò non è avvenuto e quindi si teme il peggio. I sindacati non intendono attendere ancora per molto tempo anche perché come si può intuire più giorni passano più diventa ingestibile la situazione perché le maestranze non ce la fanno più davvero e non sanno come fare per le più piccole esigenze familiari. Speriamo quindi che la situazione si normalizzi da quì a qualche giorno per chiudere questa incresciosa vicenda che è stata portata troppo alle lunghe da chi non è riuscito a capire il sacrosanto diritto degli operai.