Nuovi posti di lavoro al Comune di Caltagirone. Dopo 30 anni si torna ad assumere - Ragusa Oggi

Nuovi posti di lavoro al Comune di Caltagirone. Dopo 30 anni si torna ad assumere


Condividi su:


Nuovi posti di lavoro al Comune di Caltagirone. Dopo 30 anni si torna ad assumere
Attualità
26 giugno 2019 15:08

La Giunta municipale ha approvato la nuova dotazione organica del Comune di Caltagirone, che schiude la strada ai concorsi per il reperimento di nuovo personale. In particolare, nella deliberazione in questione si specifica che: “La spesa derivante dalla nuova dotazione organica, pari a 8.854.313,07 euro, si mantiene inferiore rispetto al limite finanziario rappresentato dal valore medio della spesa del personale nel triennio 2011-2013, che è di 9.229,966,27 euro”. Nel provvedimento si rileva altresì che: “La spesa derivante dalla stabilizzazione del personale precario, che è di 2.304.345,95 euro, ricompresi negli 8.854.313,07 euro, è a carico del bilancio della Regione siciliana”.

“Siamo riusciti – sottolinea l’assessore al Personale, Concetta Mancuso – a trovare tutti i posti necessari per la stabilizzazione dei precari dei profili C e D in aggiunta a quelli dei profili A e B. Inoltre, grazie ai risparmi derivanti da pensionamenti degli anni precedenti, possiamo determinare prospettive concrete per nuove assunzioni che, già dai prossimi mesi, riguarderanno le categorie A, C e D e un posto da dirigente”.

“Si sblocca finalmente, dopo 30 anni – dichiara il sindaco Gino Ioppolo – la possibilità di assumere nuovo personale, potenziando alcuni settori oggi in sofferenza, a partire dalla polizia municipale, e istituendo nuovi servizi, in linea con la modernità e con le attuali esigenze e pienamente rispondenti alla visione di una città sempre più <smart>. Pertanto, fra non molto diventeranno realtà i concorsi per il potenziamento, oltre che del Corpo di polizia municipale, anche delle aree tecnica, amministrativa e finanziaria”.

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria