I Nas chiudono un ristorante di Comiso per scarsa igiene


I Nas di Ragusa, insieme al direttore dell’U.O.C SIAN della locale ASP, hanno disposto la chiusura di un ristorante del comune di Comiso.

Il provvedimento si è reso necessario in seguito agli accertamenti effettuati che hanno riscontrato gravi violazioni in materia di igiene e sanità riscontrate nei luoghi di preparazione, manipolazione e trasformazioni di alimenti e destinate alla successiva somministrazione agli avventori, violando il “pacchetto igiene” introdotto con il Regolamento europeo 852/2004 (carenze igienico sanitarie e strutturali-non corretta applicazione delle procedure predisposte in autocontrollo-mancato aggiornamento della registrazione sanitaria).

Al titolare dell’attività commerciale sono state inoltre contestate sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di 4.000 euro.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it