I CARABINIERI LI SORPRENDONO MENTRE RUBANO GASOLIO DA UN CAMION


Sono stati condannati a 4 mesi di reclusione ed al pagamento di una multa di 120 € ciascuno i due coniugi di Rosolini arrestati nel tardo pomeriggio di due giorni fa dai Carabinieri della Compagnia di Modica con l’accusa di furto aggravato.

La coppia era stata sorpresa all’interno della proprietà di un imprenditore modicano mentre era intenta ad asportate il gasolio contenuto in un camion parcheggiato nel cortile dell’abitazione.

I proprietari del veicolo, accortisi fortuitamente di quanto stava accadendo, hanno immediatamente allertato la caserma di via Resistenza partigiana che ha subito provveduto ad inviare sul posto la pattuglia della radiomobile. I militari, giunti sul posto in pochi minuti, sono riusciti a bloccare la coppia che, nel frattempo, aveva già riempito un paio di taniche di gasolio pronte per essere caricate sulla loro autovettura. Gli accertamento esperiti dai Carabinieri sulla scena del furto hanno poi permesso di recuperare subito altri 70 litri di gasolio che i ladri avevano nascosto con cura nei pressi di un distributore di benzina di Corso Umberto ove si sarebbero recati a furto ultimato prima di darsi alla fuga a bordo della loro auto. In totale sono 105 i litri di carburante rubati dalla coppia e restituiti subito dopo ai legittimi proprietari.

Nell’immediatezza dell’arresto il marito era stato tradotto in carcere a Modica Alta, mentre la moglie era stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari presso l’abitazione di Rosolini in attesa della convalida degli arresti che è avvenuta nella giornata di ieri presso il Tribunale di Modica, in composizione monocratica.

 

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it