FLIXBUS riparte in Italia. Gli autobus verdi ritornano operativi dal 3 giugno - Ragusa Oggi

FLIXBUS riparte in Italia. Gli autobus verdi ritornano operativi dal 3 giugno


Condividi su:


FLIXBUS riparte in Italia. Gli autobus verdi ritornano operativi dal 3 giugno
Attualità
28 maggio 2020 8:39

FlixBus tornerà operativa in Italia a partire da mercoledì 3 giugno. La ripartenza avverrà nel rispetto delle linee guida predisposte dal Governo, con l’implementazione di tutte le misure volte a tutelare la salute dei passeggeri e del personale FlixBus, e coinvolgerà, per il momento, circa 70 città della Penisola. Prima dell’emergenza Covid-19 il network nazionale FlixBus contava 500 destinazioni. Nella penisola, gli autobus verdi ripartiranno da:

Milano – Parma – Bologna – Firenze – Poggibonsi – Siena – Bettolle – Roma – Caserta-Casagiove – Napoli

Treviso – Venezia – Padova – Prato – Firenze – Roma

Milano – Bologna – Firenze – Siena – Roma

Agrigento – Canicattì – Caltanissetta – Enna – Catania – Messina – Villa San Giovanni – Rende – Sala Consilina – Salerno – Napoli – Roma – Siena – Firenze – Milano – Torino

Cariati – Mandatoriccio – Pietrapaola – Calopezzati – Mirto Crosia – Rossano – Corigliano – Bivio Cantinella – Sibari – Firmo – Mormanno – Fisciano – Roma Tiburtina Bus station – Perugia

Torino – Milano – Bergamo (Aeroporto Orio al Serio) – Verona – Venezia Mestre – Udine

Udine – Venezia (Marco Polo Aeroporto) – Venezia Mestre – Gardaland – Peschiera del Garda – Bergamo (Aeroporto Orio al Serio) – Cormano – Milano – Torino

Bolzano – Trento – Bergamo (Aeroporto Orio al Serio) – Milano (Aeroporto Linate) – Milano – Genova

Cariati – Mandatoriccio – Pietrapaola – Calopezzati – Mirto Crosia – Rossano – Corigliano – Bivio Cantinella – Sibari – Bologna – Milano – Bergamo – Brescia

Crotone – Strongoli Marina – Torre Melissa – Cirò Marina – Torretta Crucoli – Cariati – Pietrapaola – Mirto Crosia – Sala Consilina – Roma

Roma (Aeroporto Fiumicino) – Roma (Aeroporto Ciampino) – Roma – Benevento – Andria – Bari

San Giovanni Rotondo – Manfredonia – Foggia – San Severo – Pescara – Roma – Roma (Aeroporto Ciampino – Roma (Aeroporto Fiumicino)

Bari – Napoli

Milano – Parma – Reggio Emilia AV – Bari – Monopoli – Fasano – Brindisi – Lecce.

 

Nel programmare il ritorno su strada, FlixBus ha adeguato il proprio servizio alle disposizioni emanate dal Governo in materia di tutela della salute, allo scopo di proteggere i propri passeggeri e il proprio personale, garantendo così la serenità di chiunque si trovi a bordo per l’intera durata del viaggio. Le misure di sicurezza attuate dall’operatore, elencate nella relativa sezione all’interno del sito (visitabile qui), sono riportate di seguito:

Pulizia e disinfezione dei mezzi: i veicoli saranno sanificati alla fine di ogni corsa; inoltre, nelle principali autostazioni il personale FlixBus effettuerà una sanificazione aggiuntiva.

Misure di protezione implementate a bordo:

Tutti i conducenti saranno dotati di kit di protezione costituito da mascherine e guanti.

I passeggeri sono tenuti a portare con sé una mascherina di protezione da indossare sia durante l’imbarco che a bordo dell’autobus, e a mantenere per l’intera durata del viaggio la distanza minima di sicurezza.

Ai passeggeri, verrà misurata la temperatura al momento del check-in. L’imbarco sarà possibile qualora i passeggeri non presentino una temperatura superiore ai 37.5°.

L’imbarco sarà effettuato esclusivamente dall’entrata posteriore.

I conducenti e il personale FlixBus presente nelle autostazioni forniranno istruzioni per garantire il mantenimento della distanza di sicurezza al momento dell’imbarco.

Un dispenser con gel disinfettante sarà a disposizione dei passeggeri per l’intera durata del viaggio.

Il check-in avverrà in forma digitale, con controllo touch-less di biglietti e documenti.

Gli annunci effettuati dai conducenti all’inizio e alla fine di ogni corsa includeranno disposizioni di sicurezza aggiornate.

Le toilette resteranno chiuse, e saranno previste soste aggiuntive durante il viaggio.

Misure attuate nelle stazioni: nelle stazioni, il personale addetto si occuperà di garantire, con il supporto dei passeggeri, il mantenimento della distanza minima di sicurezza.

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria