Elezioni Vittoria: Di Falco presenta Cilio e Tarascio come assessori agricoltura e Scoglitti - Ragusa Oggi

Elezioni Vittoria: Di Falco presenta Cilio e Tarascio come assessori agricoltura e Scoglitti


Condividi su:


Elezioni Vittoria: Di Falco presenta Cilio e Tarascio come assessori agricoltura e Scoglitti
Politica
1 agosto 2020 17:54

 

Salvatore Di Falco, candidato a sindaco di Vittoria per la lista civica ‘Vittoria Unita’ si presenta alla città e alla stampa e subito accelera nelle scelte di governo, annunciando la designazione di due assessori che faranno parte della sua squadra.

“Ai cittadini voglio dare concretezza della mia azione amministrativa e siccome due punti fondamentali del mio programma sono l’agricoltura e la frazione di Scoglitti, ecco già i primi due assessori. Per la delega all’Agricoltura ho scelto un giovane imprenditore agricolo di 37 anni, Giuseppe Cilio, che ha le idee chiare per rilanciare un settore che è il motore trainante della nostra economia, invece, per le problematiche della frazione di Scoglitti la scelta è caduta su un dirigente di Poste Italiane, Francesco Tarascio, che fa parte di una delle famiglie ‘scoglittiesi’ più conosciute per tradizione e radicamento nel territorio”.



E’ una conferenza stampa scoppiettante quella di Salvatore Di Falco che ufficializza la sua candidatura a sindaco, alla testa di un movimento civico che di giorno in giorno si allarga di nuove adesioni e che nei prossimi giorni potrebbe assumere anche le sembianze di una vera e propria coalizione, ma che riserva già le prime novità riguardanti la squadra assessoriale.

Di Falco ha voluto dare il segno della concretezza amministrativa ma non ha trascurato il programma sintetizzato in sette punti strategici in relazione alle problematiche più urgenti di Vittoria e indicando per ognuna di esse le soluzioni. I 7 punti del programma riguardano la risoluzione dell’annosa questione dell’acqua, la nuova pavimentazione delle vie cittadine di Vittoria, il decoro urbano e i nuovi ingressi di Vittoria, il collegamento con Scoglitti, il Consorzio ‘Mille Mani’, la Voce dei Ragazzi e il Piano green.



Su alcuni punti Di Falco insiste con alcune proposte innovative: è il caso dell’istituzione di un bus navetta circolare tra l’aeroporto di Comiso, Vittoria, Scoglitti e le località di Baia Dorica e Costa Fenicia per facilitare il trasferimento di turisti e residenti oppure in campo agricolo la creazione di un Consorzio tra le aziende di Vittoria per favorire l’innovazione digitale oppure la convenzione con gli enti certificatori per migliorare i processi di certificazione delle aziende agricole sia nella fase produttiva che in quella gestionale.

Di Falco non ha mancato di toccare i temi dell’arredo urbano, della raccolta differenziata e della scelta ambientale per Vittoria. “Il Piano Regolatore generale – ha detto il candidato a sindaco di ‘Vittoria Unita’-  non possono deciderlo i tribunali ma la città nella sua interezza, quindi, porterò in Consiglio la revisione del Piano e chiederò che a votarlo sia la maggioranza qualificata del civico consesso e poi sui rifiuti spazio alla premialità. Chi differenzia meglio è giusto che sia premiato mentre rimetterò mano al calendario dell’indifferenziata per essere più vicino alle esigenze dei cittadini con i quali avrà un filo diretto tramite whatsapp per avere segnalazioni, proposte e suggerimenti. L’ho già attivato sin da ora e mi aspetto dai cittadini molta collaborazione. Non voglio essere un Uomo solo al comando, ma un amministratore che vuole amministrare Vittoria col concorso di tutti”.

 

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria