DONNE E DEGRADO NELLE ISTITUZIONI. OCCORRE DIRE BASTA - Ragusa Oggi

DONNE E DEGRADO NELLE ISTITUZIONI. OCCORRE DIRE BASTA


Condividi su:


DONNE E DEGRADO NELLE ISTITUZIONI. OCCORRE DIRE BASTA
Politica
3 febbraio 2011 18:05

“Il continuo degrado morale a cui stiamo assistendo al livello più elevato delle nostre istituzioni (il riferimento non può che essere al presidente del Consiglio dei ministri) ci spinge a prendere posizione. O meglio, a scendere in campo, giusto per utilizzare una locuzione gradita al capo del nostro Governo”. Miscela ironia e determinazione la consigliera provinciale Venera Padua nell’annunciare, assieme alle altre consigliere del partito, una iniziativa di protesta che le donne del Pd stanno programmando per febbraio, quasi certamente nella seconda decade del mese. “Le battaglie che sul pianeta donna abbiamo intrapreso ormai da anni – continua Padua – non possono lasciarci indifferenti e, anzi, devono spingerci a levare alta la nostra voce.

Il decadimento morale a cui stiamo assistendo in questi giorni, in cui l’unica preoccupazione del dibattito mediatico a livello nazionale sembra essere il Ruby gate, ci spinge, noi donne del Pd, ad attivare, ricollegandoci alla campagna “Se non ora quando?”, una iniziativa di protesta, le cui forme e modalità comunicheremo nei prossimi giorni. Invitiamo sin da ora tutte le donne che militano nei partiti di centrosinistra, centro e centrodestra, a mobilitarsi per dire basta a questo andazzo umiliante. La mercificazione ha raggiunto livelli impensabili. Anche dalla piccola provincia di Ragusa, può arrivare un chiaro segnale sullo sdegno che occorre ormai manifestare a tutti i livelli. Ed invitiamo pure gli uomini a partecipare, al nostro fianco, per esprimere tutta la loro indignazione per quanto sta accadendo”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria