Covid Sicilia, altri 14 Comuni in “zona arancione” fino al 26 gennaio


Altri quattordici Comuni siciliani in “zona arancione” da domenica 16 sino a mercoledì 26 gennaio (compreso). Lo dispone l’ordinanza appena firmata dal presidente della Regione, Nello Musumeci, su proposta del dipartimento regionale Asoe, per contenere i contagi da Coronavirus.

Le misure restrittive anti Covid saranno in vigore nei seguenti territori: Licata nell’Agrigentino; Mazzarino, Niscemi, Mussomeli, Riesi, San Cataldo e Vallelunga Pratameno nel Nisseno; Borgetto, San Cipirello, Trappeto, Blufi, Petralia Soprana, Altofonte e Villabate, nel Palermitano.


Salgono così a 149 i Comuni per i quali è attualmente disposta la “zona arancione”.
Per tutte le informazioni in merito alle misure previste è possibile consultare le Faq diffuse dal ministero della Salute.  

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it