Caro luce: ancora una mega bolletta, 12 mila euro


Dopo l’impressionante bolletta da 17 mila euro per il solo mese di luglio 2022, con la stessa attività che a luglio del 2021 pagava 5 mila euro di bolletta, spunta un’altra super bolletta da ben 12 mila euro. L’imprenditore affida ai social il suo duro messaggio di contestazione per un caro luce da mettere in conto ma non certo con queste proporzioni.

“Questa bolletta (fattura) miei cari amici è il consumo del mese di luglio della mia azienda sita in zona industriale lll fase Ragusa. Tenendo presente che ho un contratto a 0,22 € al kilowatt ora, mi ritrovo a pagarne 0,49 € al kilowatt ora!!!!! A questo punto Telefono all’azienda che oltre a darmi le spiegazioni relative alla guerra in Ucraina e alla crisi energetica è autorizzata legalmente a sforare gli accordi contrattuali!!!!a questo punto Chiedo se è possibile recedere il contratto e loro mi rispondono che non si può fare a meno che io non paghi una penale, per giunta!

Ovviamente mi informo con aziende site nella stessa zona di mia appartenenza e mi accorgo che le loro bollette (fattura) sono inferiori alla mia di gran lunga e ciò nonostante hanno aziende molto più grandi della mia!!!Quindi capisco che la guerra in Ucraina colpisce qua e là anche nella zona industriale lll fase di Ragusa!!!! E ovvio che i miei vicini d’azienda non hanno questa compagnia elettrica e quindi non pagano quanto me!!!! (Fortunati loro) Si fa presente che in azienda ci sono 11 dipendenti che hanno famiglia e spese come tanti di noi, a loro dobbiamo garantirgli il lavoro!!!

E’ chiaro che andando avanti così i costi diventerebbero insopportabili!!! D’altro canto cambieremo gestore e tutto tornerà alla normalità per la nostra azienda ma denuncio pubblicamente questa vergogna Nazionale e questa usurpazione di forza ed energie!!!! DIO solo sa quanto è difficile mantenere soprattutto nel nostro amato SUD Italia un azienda sana e vigorosa come la nostra!!!!

Continuerò questa battaglia perché mi sento onesto e di sani principi ma devo dire anche che qui non ci sono deficienti!!! Questo sia chiaro!!!! Per quanto sia possibile le istituzioni devono fare i controlli adeguati per capire se sia normale che si metta in difficoltà le aziende che rappresentano un territorio è una economia vigorosa per far spazio a mercenari!!!!! VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it