';

Uso degli spazi parrocchiali per la ripresa scolastica: accordo fra i Comuni e la chiesa siciliana


E’ stato firmato stamattina, presso i locali dell’Arcidiocesi di Monreale, il “Protocollo di collaborazione locale per la ripresa dell’attività scolastica ed educativa”.

L’accordo, che vede coinvolti: la Conferenza Episcopale Siciliana, l’ANCI Sicilia, l’Assessorato Regionale per la Formazione e Pubblica Istruzione e l’Ufficio Scolastico Regionale è finalizzato ad incentivare l’utilizzo di spazi parrocchiali e/o appartenenti agli enti ecclesiastici anche per le prestazioni didattiche pubbliche, il tutto naturalmente in un quadro di adeguata sicurezza sanitaria.

“L’Anci ha svolto in queste settimane e senza sosta e continua a svolgere un’azione di coordinamento delle esigenze dei diversi territori della Sicilia in piena collaborazione con organi regionali e nazionali”. Ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di ANCI Sicilia.

“La ripresa delle attività scolastiche – continua Orlando – costituisce un appuntamento ed una sfida che riguarda, come nessun altro settore, l’intera popolazione direttamente o indirettamente coinvolta nel mondo della scuola. La ripresa delle attività deve rispettare diritti fondamentali: dalla salute alla istruzione e al lavoro”.
Il testo del protocollo verrà spedito da Anci Sicilia a tutte le amministrazioni comunali e intermedie della Sicilia.