Turismo, accordo assessore Barone e operatori: una notte gratis per i turisti che prenotano dal 15 luglio - Ragusa Oggi

Turismo, accordo assessore Barone e operatori: una notte gratis per i turisti che prenotano dal 15 luglio


Condividi su:


Turismo, accordo assessore Barone e operatori: una notte gratis per i turisti che prenotano dal 15 luglio
Economia
23 giugno 2020 19:44

I turisti che arriveranno in provincia di Ragusa attraverso il catamarano della Virtu Ferries o tramite alcuni voli su Comiso ma anche i turisti siciliani e quanti giungeranno in provincia di Ragusa con i propri mezzi, potranno ottenere una notte gratuita su tre nelle strutture ricettive convenzionate presenti sui territori dei Comuni di Ragusa, Scicli, Comiso e Santa Croce Camerina. Nei giorni scorsi si è svolta a Ragusa la riunione convocata dall’assessore comunale al turismo, Ciccio Barone, e i rappresentanti delle associazioni di categoria con cui ormai da mesi si lavora per raggiungere questo obiettivo. Si era iniziati con i turisti in arrivo con i voli a Comiso da parte di Blue Air, ma l’emergenza Covid ha bloccato proprio questi voli impedendo dunque di mettere in campo l’accordo che era stato formalizzato e annunciato alla Bit Milano.

Adesso Comuni e operatori ci riprovano vista la possibilità di muoversi tra Regioni. E così dal 15 luglio al 30 dicembre sarà possibile ottenere una notte gratuita su almeno tre pernottamenti. Per coloro che giungeranno da Malta o atterreranno a Comiso (non appena i voli con Torino saranno si spera attivi) avranno la possibilità di ottenere il trasporto gratuito direttamente presso le strutture ricettive così come sarà messo a disposizione un servizio di guide turistiche e degli sconti. Ad esempio durante la riunione si è parlato di una scoutistica per l’accesso al castello di Donnafugata. Stessi servizi, escluso ovviamente i trasporti, per chi giungerà nei quattro Comuni con i propri mezzi dalle altre province siciliane. Gli operatori turistici, siano essi case vacanze, bed and breakfast o alberghi, doneranno una notte di pernottamento su almeno tre preventivate.

“Abbiamo creato gli Stati Generali del Turismo assieme alle associazioni di categoria come Cna, Federalberghi, Ascom, Ccn Antica Ibla, Costa Iblea e con la presenza anche dei Comuni di Scicli, Comiso e Santa Croce Camerina – spiega l’assessore Ciccio Barone – Gli operatori che aderisco a queste associazioni di categoria hanno già in parte manifestato la propria adesione al progetto. Saranno loro a donare una notte per i turisti che pernotteranno almeno tre notti mentre i Comuni offriranno i trasporti, laddove è previsto, e poi guide turistiche e sconti.

Dopo aver siglato con Blue Air, siamo in trattativa con EasyJet, grazie anche al lavoro di Rosario Dibennardo, sperando naturalmente che i voli possano sbloccarsi su Comiso. Naturalmente siamo aperti a tutti, anche gli operatori che non fanno parte di queste associazioni di categoria potranno aderire al nostro progetto che prevede una pagina web dove i turisti potranno scegliere la struttura e ottenere così lo sconto”.

L’assessore Barone annuncia anche che partirà presto una campagna promozionale e che già c’è ampia intesa con la Virtu Ferries considerato che la compagnia dei catamarani sta mantenendo prezzi bassi per i biglietti e sta realizzando dei pacchetti turistici a beneficio anche del territorio ibleo. “Loro propongono quattro notti, una notte sarà dunque gratuita – spiega Barone – Naturalmente gli operatori hanno messo a disposizione un numero di camere disponibili per questa promozione, ad agosto saranno un po’ più ridotte perché ci sono delle prenotazioni già pregresse rispetto a questa attività promozionale, ma in generale ci sarà spazio per tutti coloro che vogliono venire a dormire nelle strutture presenti nei quattro Comuni”.

A Ragusa sono quasi un centinaio le strutture che hanno già aderito. Una decina quelle di Scicli mentre nei prossimi giorni si chiudono le prime adesioni su Comiso e Santa Croce Camerina fermo restando che si potrà aderire anche successivamente. Questa promozione non sarà pero’ cumulabile col voucher del Governo nazionale.
fonte Michele Barbagallo – La Sicilia


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria