Presentata Marzia Tagliamento nuova giocatrice Passalacqua - Ragusa Oggi

Presentata Marzia Tagliamento nuova giocatrice Passalacqua


Condividi su:


Presentata Marzia Tagliamento nuova giocatrice Passalacqua
Basket
12 dicembre 2019 15:40

Il ricordo di Maurizio Ferrara, ma soprattutto la presentazione di una nuova ed importante giocatrice come Marzia Tagliamento, alla vigilia di una trasferta difficile come quella che vedrà la Passalacqua Ragusa di scena a San Martino di Lupari sabato sera con inizio alle 20,30. Sono stati i temi al centro della conferenza stampa che si è svolta stamani al Palaminardi, alla presenza del presidente Davide Passalacqua, del capitano Chiara Consolini e della stessa Tagliamento, che potrà essere schierata proprio dalla trasferta di San Martino. “Intanto un pensiero a Maurizio – ha detto Passalacqua – che manca e che oggi è stato davvero triste non vedere al palazzetto. Però bisogna andare avanti, c’è un campionato che fino a questo momento ci vede protagonisti e ci siamo trovati in una condizione, visti anche l’infortunio di Martina Kacerik, di avere un roster all’altezza dei nostri obiettivi.

Si è presentata l’opportunità di prendere Marzia, che è giovanissima ma che ha già vinto tanto e che ha tanta esperienza. C’è da dire che se noi in questo periodo avevamo bisogno di Marzia, probabilmente Marzia aveva bisono di una squadra come Ragusa. Sono sicuro che la sua presenza porterà anche entusiasmo e quindi le do il benvenuto e mi auguro che possa trovare le giuste condizioni per dare il meglio, per esplodere ai suoi livelli e, perché no, per stupirci ancora di più”.
“Sicuramente quella di Maurizio è stata una botta per tutti – ha detto Chiara Consolini – Per noi era un grande punto di riferimento ma anche per tutta la pallacanestro qui a Ragusa. La sua mancanza si sente. Ma c’è un campionato da continuare ad affrontare e dopo l’infortunio di Martina la società ha trovato in Marzia secondo me la persona giusta. Noi siamo dunque più che contente di accoglierla, quindi faccio l’in bocca al lupo a lei che è poi come farlo anche a me stessa e a tutte noi”.

“Sono qui da due giorni ma mi sembra di esserci davvero più tempo – ha detto la nuova giocatrice di Ragusa – Fortunatamente conosco un po’ tutti perché sono venuta tante volte da avversaria o con la nazionale. Direi che vedo Ragusa come una grande famiglia, è un ambiente secondo me perfetto perché c’è il calore del pubblico e ci sono obiettivi grandi, che sono quelli di vincere. Non è stato semplice e ovviamente dobbiamo fare i ringraziamenti a Battipaglia, e non me lo aspettavo ma ci speravo, perché ho sempre avuto la voglia di venire a giocare qui. So che c’è voglia di vincere, e a me non piace affatto perdere. La squadra mi ha accolto nel migliore dei modi e darò il meglio di me”. Dopo la trasferta di San Martino di Lupari, la formazione ragusana tornerà a giocare in casa martedì 17 dicembre alle ore 20,30 con Torino.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria