Nuovo ospedale, riparte il trasferimento. Soddisfatto l'on. Nello Dipasquale - Ragusa Oggi

Nuovo ospedale, riparte il trasferimento. Soddisfatto l’on. Nello Dipasquale


Condividi su:


Nuovo ospedale, riparte il trasferimento. Soddisfatto l’on. Nello Dipasquale
A NEWSLETTER
19 ottobre 2017 21:35

La sanità si rimette in moto, anzi l’ospedale si rimette in moto. Perchè l’Asp ha deciso di avviare nuovamente il trasferimento dei reparti presenti all’ospedale Civile e all’ospedale Paternò-Arezzo verso il Nor, il nuovo ospedale di Ragusa la cui denominazione resta “Giovanni Paolo II” come ha spiegato il commissario Asp, Ficarra dopo il suo insediamento. E proprio Ficarra, stamani a margine di una conferenza stampa, ha annunciato che tra un paio di settimane massimo si dovrebbe ripartire con il trasferimento in quanto si starebbero definitivamente completando tutte le procedure avviate anche con il confronto dei Vigili del Fuoco. Insomma si dovrebbe tornare a lavorare per il trasferimento della nuova e moderna struttura in modo da dare alla comunità ragusana un presidio sanitario d’eccellenza. Tra i primi reparti ad essere trasferiti ci saranno il laboratorio analisi e il polo materno-infantile. Come si ricorderà ci furono tante polemiche in quanto il precedente commissario Asp, Maurizio Aricò, iniziò il trasferimento ma poi si scoprì che i locali non erano ancora idonei e dunque ha dovuto far marcia indietro con inevitabili disagi per la collettività.

E dopo le dichiarazioni di Ficarra arriva la soddisfazione da parte del Partito Democratico.
“Accogliamo con soddisfazione le parole del manager dell’ASP 7 di Ragusa, Lucio Ficarra, che stamane, nel corso di una conferenza stampa su un altro argomento, ha voluto dedicare qualche minuto ad illustrare come si sta procedendo per arrivare all’apertura del nuovo ospedale di Ragusa. Un’apertura per step: prima il laboratorio di analisi, poi i reparti senza ricoverati, poi la prima struttura ospedaliere ricoveri da trasferire sarà quella del polo infantile del Paternò Arezzo. Si inizierà tra dieci giorni.
Questa metodologia ci sembra la più corretta, anche perché nel frattempo si sta procedendo con le gare per sistemare quanto ancora manca. Siamo contenti che finalmente è partito l’iter di trasferimento, anche se parziale, verso il nuovo ospedale che, in tempi brevi, porterà i cittadini della provincia di Ragusa di usufruire di una struttura all’avanguardia”. Lo dichiarano congiuntamente il parlamentare del Partito Democratico, on. Nello Dipasquale, e il segretario dell’Unione comunale Pd Ragusa, Giuseppe Calabrese.

Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria