Modica esclusa dall’elenco delle strutture di terapia intensiva per il Covid. Dipasquale: "Forse è un errore" - Ragusa Oggi

Modica esclusa dall’elenco delle strutture di terapia intensiva per il Covid. Dipasquale: “Forse è un errore”


Condividi su:


Modica esclusa dall’elenco delle strutture di terapia intensiva per il Covid. Dipasquale: “Forse è un errore”
Modica
16 settembre 2020 16:30

Modica esclusa dall’elenco delle strutture di terapia intensiva per la lotta contro il Covid. A darne notizia, l’onorevole Nello Dipasquale che, in commissione sanità regionale, ha chiesto la modifica del piano.

Il Pd di Modica dichiara: “Rimaniamo convinti che la struttura ospedaliera del Maggiore di Modica abbia tutte le credenziali e le competenze necessarie per poter garantire al bacino provinciale le stesse garanzie e le stesse prestazioni del resto della Sicilia”.

“Dall’elenco delle strutture da utilizzare in caso di emergenza, per quanto riguarda il bacino Ragusa-Siracusa, è scomparso l’Ospedale Maggiore di Modica. Ritengo che sia un errore e penso che vada rimesso nell’elenco.
Nelle tabelle relative ai posti letto in ospedale, divisi tra “terapia intensiva”, “sub-intensiva” e “degenza”, per quanto riguarda la struttura di Ragusa sono previsti 14 posti di terapia intensiva, 60 degenza, ma zero in sub-intensiva. Anche in questo caso ho segnalato che secondo me c’è un errore nella pianificazione perché sono necessari anche i posti in terapia sub-intensiva e nel caso ne dovessero servire, speriamo nessuno di questi, non si dovranno trovare soluzioni improvvisate.

L’assessore Razza, presente ai lavori della Commissione, è intervenuto dandomi ragione su questi due punti che ho segnalato e mi ha garantito che verranno risolti”, dichiara Dipasquale.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria