La mostra Ieropatie di Alberto Criscione continua fino a domenica 20 ottobre alla Chiesa di San Bartolomeo a Ragusa IBla - Ragusa Oggi

La mostra Ieropatie di Alberto Criscione continua fino a domenica 20 ottobre alla Chiesa di San Bartolomeo a Ragusa IBla


Condividi su:


La mostra Ieropatie di Alberto Criscione continua fino a domenica 20 ottobre alla Chiesa di San Bartolomeo a Ragusa IBla
Cultura
15 ottobre 2019 17:21

La scultura di Alberto Criscione al centro di un altro fine settimana di riscoperta artistica. Continua il successo della mostra “Ieropatie” firmata dallo scultore ragusano, che chiuderà questa domenica, 20 ottobre, dopo alcune settimane di esposizione. Culla la Chiesa di San Bartolomeo, nel quartiere San Paolo di Ragusa Ibla.

Tra passione e sacralità, forza espressiva e riflessione interiore, l’allestimento s’interroga sulla relazione dell’uomo di oggi con la trascendenza. Da qui la scelta di esporre in una chiesa che esalti il rapporto tra pathos, la sofferenza, e hieros, il sacro.

Il finissage della mostra coinciderà con la chiusura di “Scale del Gusto”, in programma da venerdì 18 ottobre a domenica 20 ottobre, appunto, lungo le scale che da Ragusa conducono Ragusa Ibla. La mostra s’inserisce appieno nel programma della kermesse che esalta l’eccellenza enogastronomica e la bellezza artistica e paesaggistica del quartiere antico. Proprio durante la manifestazione, sabato 19 ottobre, lo scultore Criscione terrà un interessante laboratorio artistico dal titolo “Un approccio positivo alla scultura”: un modo per avvicinare gli appassionati al mondo affascinante della scultura per scoprire come nasce un’opera, dalla sua ideazione alla sua realizzazione.

Domenica 20 ottobre, alle ore 19.00 invece il finissage, in collaborazione con Antica Dolceria Bonajuto e Vinanti Vini.

La mostra è a cura dell’associazione culturale San Bartolomeo 1696 e sarà visitabile dalle 17.00 alle 22.00. I laboratori invece inizieranno alle 16.00 (primo turno) e ore 17.30 (secondo turno) – info e prenotazioni 3664026589 – costo 20 € a persona – i bambini ridotto 10 € – agevolazioni per studenti universitari e dell’Accademia del Mediterraneo.

Partner sono Antica Dolceria Bonajuto, Leggio Colors, Raffaello Centro d’Arte e Libero Contadino Home Restaurant.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria