LA LOTTA PER IL POSTO DI LAVORO COINCIDE CON LA DIFESA DELLA QUALITA’ DELLA SANITA’ RAGUSANA - Ragusa Oggi

LA LOTTA PER IL POSTO DI LAVORO COINCIDE CON LA DIFESA DELLA QUALITA’ DELLA SANITA’ RAGUSANA


Condividi su:


LA LOTTA PER IL POSTO DI LAVORO COINCIDE CON LA DIFESA DELLA QUALITA’ DELLA SANITA’ RAGUSANA
Sanità
4 febbraio 2011 21:49

Organizzato dalla FP-CGIL.,  si è svolto il sit-in  con corteo partecipatissimo, che da piazza Igea a portato la protesta dei lavoratori precari, Ausiliari, Operai, cuochi ecc. fino in Prefettura.

Davanti la prefettura, il gruppo è stato raggiunto dagli Onorevoli Ammatuna e Di Giacomo, quest’ultimo ha illustrato quanto discusso a Palermo con l’Assessore M. Russo, in merito all’iniziativa odierna, a sostegno dei progetti e contro le esternalizzazioni, e delle richieste avanzate dalla FP-CGIL  di Ragusa nel documento che annunciava l’iniziativa di lotta.

L’Onorevole Di Giacomo ha assicurato che l’assessore nelle prossime ore contatterà il Direttore Generale Gilotta per autorizzarlo a continuare le assunzioni di questi lavoratori, in attesa che  si apra il tavolo tecnico regionale in materia di precariato, per dare soluzione in tutta la Sicilia, e che pertanto nei prossimi giorni dovrebbero riprendere le assunzioni.

In Prefettura la Delegazione Della fp-cgil  e di lavoratori, presente la d.ssa Ferrera, è stata illustrata la situazione e le condizioni in cui si troverebbero i lavoratori interessati perdendo il lavoro svolto da anni e le ripercussioni negative verso l’utenza in mancanza di detto personale.

E’ stata data notizia delle ultime decisioni assessoriali, richiedendo immediatezza e atti riscontrabili,  che le assunzioni continuassero nella stessa quantità e qualità del 2010 fino a che non fosse stata trovata una soluzione nel tavolo tecnico regionale.

E’ stato ribadito, che se per la prossima settimana non ci fossero riscontri su quanto affermato dall’assessore, i lavoratori sarebbero scesi di nuovo in piazza con proteste anche eclatanti.

Da parte della prefettura  è stato assicurato un immediato intervento a sostegno della causa dei lavoratori e nell’interesse dell’utenza, nei confronti dell’assessore e dell’ASP di Ragusa.

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria