Il giovane ragusano Damiano Di Mauro ci prova con due singoli: “Fra le luci spente” e “Numero sconosciuto”


Damiano Di Mauro, giovane artista ragusano di 17 anni, grande amante della musica e determinato a raggiungere un obiettivo molto ambito, quello di divulgare la sua musica a tutti, ci prova con due singoli. “Fra le luci spente”, il primo titolo, ha già ottenuto un ottimo riscontro di pubblico (qui il link del video https://youtu.be/7m_nHWfX2q4) ed ora tocca a “Numero sconosciuto” che sarà pubblicato il prossimo 4 febbraio. Il mercato musicale è in continua competizione per gli artisti emergenti. Ecco perché occorre sempre essere al passo con i tempi. Sin da piccolo Damiano mostra un forte interesse per il canto: infatti all’età di 6 anni, i genitori lo iscrivono al coro Mariele Ventre di Ragusa, ma dopo pochissimi mesi dice: “Io voglio cantare tutta la canzone e non un solo pezzetto”.

Da quel momento inizia a frequentare la prima scuola di canto. Il suo percorso è simile a tanti ragazzi, prima con alcuni insegnanti, fino ad arrivare al suo attuale vocal coach: Peppe Arezzo, artista, musicista e maestro d’orchestra per i concerti di Amii Stewart, mentre con Adriano Scappini ha imparato a cantare. Infine, consapevole del fatto che suonare almeno uno strumento sarebbe stato fondamentale per il suo percorso, Damiano ha imparato a suonare chitarra e pianoforte.

Già frontman del gruppo BlackOut, insieme al quale ha fatto tanta esperienza di palco, di contest nazionali e di passaggi televisivi, ha avuto l’opportunità di partecipare come ospite a programmi molto seguiti come “Italia Si” di Marco Liorni su Rai 1 e ancora diverse puntate per Rai Gulp, interviste radiofoniche e tanto altro. Poi i ragazzi della band crescono, le idee cambiano, ma Damiano continua a seguire il suo sogno e decide di intraprendere un percorso da solista. Tutti gli anni di studio dedicati alla musica e le esperienze realizzate permettono a Damiano di incontrare esperti del settore, tanto da scegliere un gruppo di lavoro con cui oggi ha iniziato un percorso come cantautore, presso Atom Studio di Palermo, con l’aiuto di Manfredi Simonetti. Il suo lavoro è solo all’inizio ma si può senz’altro affermare che già ha stabilito una propria identità.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it