GLI STUDENTI DELLA “MARIELE VENTRE” ASSISTERANNO ALLA RACCOLTA DEL GRANO


Centinaia di bambini della scuola “Mariele Ventre” animeranno il primo appuntamento dell’iniziativa “Antiche tradizioni agricole iblee”. In programma martedì 12 aprile, a partire dalle 10, presso l’azienda agricola Bracchitta di Ragusa, in contrada Cento Pozzi, sulla strada provinciale 13 al km 1,3, il primo capitolo del progetto educativo è rivolto alle scolaresche cittadine per far riscoprire agli studenti le tradizioni agresti di una volta. Promosso dall’associazione culturale “Ricordi di terra nostra”, in sinergia con l’associazione “Luce di un tempo”, sostenuto dall’assessorato alla Pubblica istruzione del Comune di Ragusa retto da Elisa Marino, l’appuntamento costituirà la conclusione di un ciclo ideale che permetterà agli alunni di ritornare nell’azienda dove loro stessi hanno arato e seminato il grano per ammirare i frutti del raccolto e assistere alla raccolta delle spighe. “E dopo la Mariele Ventre – dice l’assesore Marino – toccherà agli alunni delle altre scuole cittadine, quasi tutte, che hanno aderito al progetto e che avranno l’opportunità di proseguire nel recupero del patrimonio storico e culturale degli abitanti della nostra terra”. Domani, dunque, appuntamento da non mancare per tutti gli appassionati della tradizione e per quanti vorranno assistere alla mietitura delle spighe.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it