"FAI PER L’ITALIA": GIORNATA FAI DI PRIMAVERA - Ragusa Oggi

“FAI PER L’ITALIA”: GIORNATA FAI DI PRIMAVERA


Condividi su:


“FAI PER L’ITALIA”: GIORNATA FAI DI PRIMAVERA
Cultura
24 marzo 2011 8:25

Nell’ambito di “Officina Italia”- Profili di un cammino unitario, per le giornate Fai di Primavera, sabato 26 e domenica 27 dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle 19,Palazzo Torre Cabrera ospiterà uno spazio culturale dedicato alle celebrazioni dell’Unità d’Italia.

Sarà l’Istituto E. Fermi di Vittoria, prescelta come scuola partner, a comunicare il valore, le speranze e il senso della memoria delle celebrazioni per i centocinquanta anni compiuti dalla nazione italiana.

“In onda” a Torre Cabrera, a completamento del laboratorio interattivo organizzato dal Fai di Scicli- Gruppo di Pozzallo, tre video multimediali realizzati dalle classi del corso Programmatori “E. Fermi” con la consulenza storica e culturale della professoressa Maria Teresa Scavone.

Nel video “Un puzzle tricolore”, finalista al concorso nazionale “I Giovani e l’Unità d’Italia”, realizzato dalla VB- programmatori, si celebrano i valori costituzionali della sussidiarietà e dell’accoglienza attraverso immagini “scattate” dal vero nella scuola. Sono ritratti di un’interculturalità e di un “incontro” già compiuto nel viaggio della conoscenza e dell’istruzione.

Nel Video “Viaggio di una identità”, realizzato dalla IVA programmatori è raccontato la difficile conquista, per lo studente ormai esploratore cibernetico di un mondo che non ha più confini, della propria identità culturale.

Gli studenti lanciano la “sfida” dell’italianità attraverso l’appropriazione della conoscenza della propria cultura. Nel video si entra dentro il “Museo” Italia dove campeggiano i ritratti dei grandi e le loro opere: si scorgono i volti di Leonardo Da Vinci, di Dante, si riconoscono il Colosseo, i Templi di Agrigento, la Gioconda. Un patrimonio culturale dal valore assoluto intorno al quale ri- costruire il senso d’appartenenza alla propria nazione.

Nel video “Italia: un cuore che batte”, realizzato dalla III B programmatori si rammentano le radici europee dell’Italia, il tricolore, che emozione e sventola ricordando gli Italiani che, siamo sta “orgogliosamente” al fianco della bandiera europea. Un’Europa di pace, d’unità e di speranza.

“Abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa del Fai di Scicli- Pozzallo- dichiara il preside Gaetano Cucuzzella- perché la scuola con il suo privilegiato rapporto con le giovani generazioni, è lo sguardo dell’Italia verso il suo futuro. L’investimento formativo sul valore dell’Unità Nazionale fatto nelle scuole è l’investimento sul suo stesso cammino di sviluppo, coesione sociale e di pace”.

 

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria