Dopo Pasolini e Gibson a Matera si gira il "Nuovo Vangelo", di Milo Rau - Ragusa Oggi

Dopo Pasolini e Gibson a Matera si gira il “Nuovo Vangelo”, di Milo Rau


Condividi su:


Dopo Pasolini e Gibson a Matera si gira il “Nuovo Vangelo”, di Milo Rau
Cultura
19 agosto 2019 16:06

Cosa predicherebbe Gesù nel XXI° secolo? Chi sarebbero i suoi discepoli? E come reagirebbero gli attuali detentori del potere temporale e spirituale al ritorno del più influente profeta e rivoluzionario nella storia dell’Umanità?

A Matera, nel luogo dei grandi film su Gesù, da Pasolini a Gibson, nasce un “Nuovo Vangelo” per il XXI° secolo altrettanto politico, teatrale e cinematografico. Il regista Milo Rau offre una nuova e contemporanea interpretazione della figura di Cristo, inserendola nella realtà socio-politica europea dei nostri giorni. Il Nuovo Vangelo documenta e mette in scena una Rivolta della Dignità: allo stesso tempo un film, una serie di performance ma soprattutto una campagna e un manifesto per l’Umanità, per difendere diritti spesso calpestati, a partire da quelli dei lavoratori migranti nei ghetti in terra di caporalato. Un manifesto di solidarietà verso i più poveri, una rivolta per un mondo più giusto, più umano.

“Il Nuovo Vangelo” è aperto a chiunque voglia partecipare alla realizzazione di questo progetto di film e teatro. Non è richiesta alcuna esperienza, ma un interesse, motivo o legame particolare con il personaggio che s’intende interpretare.

L’IIPM – International Institute of Political Murder (Direttore Artistico: Milo Rau) è una compagnia di produzione di teatro, cinema e cultura sociale con sede a Berlino, le cui produzioni, di ormai riconosciuto successo internazionale, rappresentano una nuova forma di arte politica fortemente caratterizzata in termini estetici e documentaristici.

Profili ricercati e date

10 soldati che torturano Gesù (riprese: 9 settembre 2019)
Un gruppo di soldati romani che tortura Gesù dopo l’arresto e lo cinge della corona di spine.

Ponzio Pilato (prove dal 30 settembre al 4 ottobre, riprese: 5 ottobre 2019)
Prefetto della Giudea, rappresenta l’autorità romana e condanna a morte Gesù dopo aver cercato di salvarlo dalla folla.

Farisei (riprese: 6 settembre, prove dal 2 al 4 ottobre + riprese: 5 ottobre 2019)
Gruppo religioso e politico di ebrei ferventi e puritani. Regolari oppositori di Gesù, che condanna la loro ipocrisia.

Barabba (prove dal 2 al 4 ottobre, riprese: 5 ottobre 2019)
Detenuto che rischia di essere giustiziato insieme a Gesù. Condannato per omicidio, la folla invoca la sua liberazione, preferendolo a Gesù.

Veronica (prove dal 2 al 4 ottobre, riprese: 5 ottobre 2019)
Una pia donna di Gerusalemme che dà il suo velo a Gesù perché si pulisca la fronte mentre porta la croce.

Simone di Cirene (prove dal 2 al 4 ottobre, riprese: 5 ottobre 2019)
Un passante, probabilmente un contadino, costretto dai Romani a portare la croce al posto di Gesù.

Soldato della spugna (prove dal 2 al 4 ottobre, riprese: 6 ottobre 2019)
Un soldato romano che dà da bere a Gesù con una spugna imbevuta di aceto infilata su un ramo.

Longino (prove dal 2 al 4 ottobre, riprese: 6 ottobre 2019)
Un soldato romano che riconosce la divinità di Gesù dopo avergli trafitto il fianco con una lancia.

LUOGO E DATE DEL CASTING

**ATTENZIONE: Il Casting si svolgerà solo su appuntamento il 21, il 22 presso gli spazi della Fondazione Matera 2019, in Via del Casale 63/ Palazzo del Casale – Sasso Barisano, e il 26 Agosto 2019, in sede in via di definizione. Per confermare la partecipazione, è obbligatorio inviare un’e-mail con le motivazioni per il ruolo scelto – e di tener conto delle date di disponibilità per le riprese:

vangelo@international-institute.de

Orari:
10h00 – 14h00
15h00 – 20h00
Solo su appuntamento concordato con la produzione.

Fondazione Matera-Basilicata 2019
via Madonna delle Virtù sn
75100 Matera

IL NUOVO VANGELO di Milo Rau, parte del progetto di Matera 2019 “Topoi. Teatro e nuovi miti”, è una produzione interdisciplinare che si compone di un progetto teatrale e un progetto filmico.
Lo spettacolo è una co-produzione di IIPM – International Institute of Political Murder con Matera Basilicata 2019 Foundation, Teatro di Roma e NTGent in collaborazione con Teatri Uniti di Basilicata, Fruitmarket e Langfilm con la partecipazione di ProLoco Ginosa, Universität für angewandte Kunst Wien.
Il progetto cinematografico è una produzione di Fruitmarket und Langfilm in co-produzione con SRF SSR, ZDF in collaborazione con Arte, IIPM – International Institute of Political Murder, Matera Basilicata 2019 Foundation, Consorzio Teatri Uniti di Basilicata, Teatro di Roma.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria