Domani Roberto Vecchioni a Marina di Modica. Attesissimo concerto della programmazione estiva del Teatro Garibaldi


L’appuntamento più atteso del cartellone 2022 di “InTeatroAperto”, la rassegna organizzata dalla Fondazione Garibaldi di Modica, è ormai arrivato. Domani, giovedì 11 agosto alle ore 21.30, arriverà sul palco dell’Auditorium Mediterraneo di Marina di Modica il grande e poliedrico Roberto Vecchioni. Cantautore, paroliere, scrittore, poeta. Il “Professore”, uomo di estrema cultura e sensibilità, riesce a trasmettere emozioni sincere che scaldano cuore ed anima.

“L’infinito tour” non sarà semplicemente la tappa di un concerto per promuovere “L’Infinito”, il suo ultimo album di inediti uscito nel 2018, ma uno spettacolo che tra musica e parole, tra canzoni più recenti e successi intramontabili, e riuscirà a raccontare la sua versione di cosa sia la “bellezza”. Per il suo ultimo lavoro discografico l’autore ha seguito una scelta controcorrente, decidendo di distribuirlo solo in cd e vinile, escludendo le piattaforme streaming, ciò non di meno “L’Infinito” ha venduto oltre 35 mila copie. La scelta, coerente con il progetto discografico di non considerare la musica un prodotto di consumo che si limita all’ascolto del singolo brano che possa essere decontestualizzato attraverso un click, è un invito ad immergersi nell’ascolto dell’album, come se fosse la narrazione di un’unica storia.


“E’ lo spettacolo più atteso della stagione estiva, una delle tre tappe che Vecchioni ha riservato alla Sicilia – commenta Domenica Ficano, commissario del Comune di Modica e presidente ff Fondazione Teatro Garibaldi – Ma non sarà solo un concerto, Vecchioni ci regala sempre spettacoli a 360 gradi, con canzoni, parole, immagini. La Fondazione Teatro Garibaldi ha voluto fortemente questo spettacolo con l’obiettivo di coinvolgere anche i turisti del Sud Est siciliano”.
Il concerto di Vecchioni nasce da una promessa che il sovrintendente Tonino Cannata ha strappato allo stesso autore, durante un’intervista televisiva a Modica, quando il cantautore era presente per un incontro con i giovani liceali della città. “Una promessa piacevolmente mantenuta – commenta Cannata – Le canzoni di Roberto Vecchioni raccontano storie emozionanti, sono poesie che evocano immagini suggestive e sincere. Siamo veramente onorati di aver nella nostra programmazione un artista di così elevata statura artistica e culturale”.


L’album contiene 12 brani, melodie evocative, testi poetici e suggestivi, perle emotivamente molto toccanti, come la canzone “Ti insegnerò a volare” dedicata ad Alex Zanardi ed incisa con Francesco Guccini, un invito a non arrendersi anche quando le difficoltà sembrano insuperabili, e “Giulio” che si riferisce alla vicenda di Giulio Regeni. Insieme a queste non mancheranno di certo alcuni classici del suo repertorio, canzoni d’autore che grazie alla sua abilità nel giocare magistralmente con le parole e la musica, si trasformano in poesie in versi, magie da cantare sotto il cielo stellato di Marina di Modica, scenario meraviglioso che accoglierà a braccia aperte le intense vibrazioni che la voce del cantautore riesce a trasmettere.


Roberto Vecchioni è uno dei maggiori rappresentanti della canzone d’autore ed ha vinto i quattro premi principali della musica italiana, ovvero il Premio Tenco nel 1983, il Festivalbar nel 1992, il Festival di Sanremo e il Premio della Critica Mia Martini nel 2011. Ma oltre ad essere sulla scena come interprete dai primi anni 70, è stato anche insegnante di greco, latino, italiano e storia nei licei classici per oltre trent’anni e, uomo di grandissima cultura e conoscenza, ha pubblicato pure diversi libri e romanzi. Roberto Vecchioni sarà accompagnato dalla sua band storica, composta da Lucio Fabbri al pianoforte e violino, Massimo Germini alla chitarra acustica, Antonio Petruzzelli al basso e Roberto Gualdi alla batteria.
La rassegna di “InTeatroAperto” continuerà poi venerdì 12 agosto alle ore 21 presso l’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni con lo spettacolo “Ridiamoci sopra” della compagnia teatrale “Hobby Actors”, con la regia di Riccardo Tona e con la partecipazione di Nele Pluchino.

Uno spettacolo che nasce dalla voglia di ridere e di fare ridere, con un titolo che è un invito a prendere la vita con un po’ di leggerezza, a trovare sempre un motivo per sorridere e riscoprire, attraverso l’ironia, la capacità di sdrammatizzare anche quando le situazioni sembrano difficili. Sketch divertenti, pièce comiche ed esilaranti di una volta e dei giorni nostri, che strizzano l’occhio al caro vecchio avanspettacolo e che promettono di regalare una serata di sano divertimento. “Ridiamoci sopra”, regia di Riccardo Tona, con lo stesso Tona e con Giorgio Di Martino, Graziana Terranova, Monica Leanza, Giovanni Peligra e con la partecipazione straordinaria di Nele Pluchino.Prenotazioni online attive sul circuito ciaotickets o al botteghino del teatro.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it