Basket Serie B: la Virtus Kleb Ragusa cede il passo a Forio


Nell’ultima partita del girone d’andata della serie B la Virtus Kleb Ragusa approda a Ischia ospite della Forio Basket. Partita giocata in equilibrio per buona parte delle frazioni di gioco che ha visto prevalere i padroni di casa soltanto allo scadere dei 40 minuti.
Aprono le danze Grilli e Handzic dal pitturato a cui risponde prontamente Picarelli da fuori area. I padroni di casa spingono subito il piede sull’acceleratore per cercare di mettere distanza con gli ospiti. E cosi grazie all’ottima intesa tra Grilli, Nafea e Hadzic i foriani prendono il largo lasciando dietro i ragusani. Ma la reazione dei siciliani non si fa attendere e grazie ad ottime intuizioni di Picarelli e Da Campo si riesce a ricucire lo strappo e ad arrivare a -3 dai padroni di casa alla fine del primo quarto.


Il secondo quarto si apre con le triple di Stefanini che danno ossigeno alla compagine di gioco siciliana. A seguire Chessari dalla media è un cecchino e da sotto le plance Rotondo riesce a centrare la retina senza troppe difficoltà. Con un gioco ben orchestrato dagli iblei si riesce a prendere piede sul tabellone. I campani dopo minuti di smarrimento rientrano in partita con le ottime giocate di Hadzic e Ciarpella che provano a dare la scossa ai propri per riacchiappare la squadra ospite. Sarà Milosevic a dare slancio alla propria squadra per il quasi riaggancio alla Virtus.
Al ritorno dal riposo lungo entrambe le squadre scendono in campo con la voglia e la determinazione di prendere punti per creare un solco. Ci proverà prima Forio con Grilli e Hadzic che sfruttano alcune maglie lasciate scoperte nella difesa iblea. Ad un certo punto però il tandem Picarelli-Rotondo comincia a macinare punti su punti portando i propri a distanza di sicurezza. Ma i padroni di casa non stanno a guardare e con azioni ben congeniate di Grilli e Milosevic si riesce nuovamente a ricucire lo strappo e a chiudere il terzo quarto in parità (62-62).


L’ultimo periodo si gioca al cardiopalma. Nessuno delle due compagini di gioco vuole sfigurare e i ritmi diventano più serrati. Da Campo e Chessari da una parte spingono oltre la difesa cercando varchi liberi per finalizzare. Dall’altra parte Milosevic e Hadzic fanno lo stesso cercando di beffare la difesa ospite. Si gioca punto su punto senza mai arretrare. Nonostante le buone intenzioni degli iblei di allungare il passo la partita sarà decisa al suono della sirena finale. Grilli prende palla e fa un lancio vertiginoso da fuori area che darà la vittoria al Forio Basket con il risultato di 78 a 75.

«Sono contento – le parole di coach Bocchino – della prestazione dei miei ragazzi in partita. Sono soddisfatto della grinta e della voglia di portare a casa il risultato. Ci è mancato qualcosa e questo ha fatto la differenza. Voglio ringraziare il mio assistente Di Gregorio e il preparatore Marchesano per l’ottima gestione della partita e allo stesso modo tutto lo staff che si è adoperato e continua a farlo in maniera impeccabile per recuperare i nostri giocatori infortunati. Adesso bisogna resettare tutto e avere la rabbia giusta per affrontare a testa alta il girone di ritorno. Settimana prossima ci aspetta una partita in casa: arriva Taranto»

VIRTUS KLEB RAGUSA – FORIO BASKET: 78 – 75
Parziali: 27-24; 43-44; 62-62

FORIO BASKET
Nafea 4, Grilli 22, Capezza ne, Ciarpella, Hadzic 29, Antonaci, Orsini 5, Iannello,
Milosevic 16, Caceres 2
Coach Marinelli

VIRTUS KLEB RAGUSA
Chessari 11, Rotondo 11, Da Campo 17, Simon 1, Ianelli 3,
Stefanini 9, Salafia 1, Canzonieri 4, Picarelli 18, Festinese ne
Coach Bocchino

Arbitri: Bernassola – Faro

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it