A Ibla, la prima Biennale Internazionale d'Arte, pittura, scultura e fotografia - Ragusa Oggi

A Ibla, la prima Biennale Internazionale d’Arte, pittura, scultura e fotografia


Condividi su:


A Ibla, la prima Biennale Internazionale d’Arte, pittura, scultura e fotografia
Cultura
17 ottobre 2019 11:32

Si terrà giorno 21 ottobre alle 19.30 presso la chiesa S. Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla, il taglio del nastro della “I Biennale Internazionale d’Arte -pittura, scultura, fotografia” organizzata dal Centro Studi “OmniArtEventi” di Catania, presidente Salvo Luzzio, e dal direttore artistico per la provincia di Ragusa Giovanni Pace.

Oltre cinquanta gli artisti che esporranno e numerosi gli eventi. Note critiche e conduzione a cura della giornalista Valentina Maci.

L’evento, che si svolgerà a Ragusa Ibla fino al 27 ottobre gode del patrocinio gratuito del Comune di Ragusa ed è supportato da numerosi sponsor privati.

Al vernissage di giorno 21 parteciperanno, oltre al presidente Salvo Luzzio e al direttore artistico Giovanni Pace, il sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì, il sindaco di Comiso Maria Rita Schembari, madrina della mostra, padre Innocenzo Mascali parroco della Chiesa S. Maria delle Stelle di Comiso, l’on. Giorgio Assenza, deputato Ars. Durante la serata si terrà la performance di chitarra classica del Maestri Agatino Scuderi e Gloria Pafumi.
In occasione dell’inaugurazione si esibirà l’associazione “Danzando l’800”, della Maestra Lucia Siragusa, con balli in costume d’epoca.

Il brindisi inaugurale sarà a cura degli chef e degli studenti dell’Istituto Paritario Alberghiero “G. Bufalino” di Comiso, dirigente scolastico prof. Marco Salibba

Oltre cinquanta gli artisti partecipanti tra pittori, scultori e fotografi. Una settimana, quella dal 21 al 27, ricca di eventi collaterali.

Giovedì 24 si esibirà il “Coro Mariele Ventre di Ragusa”.
Venerdì 25 accompagnati dal duo Estralita, Maestro di chitarra Giuseppe Scuderi e Soprano Muriel Giannini, ci sarà il recital poetico del quale è responsabile Rosario Marzo.
Sabato 26 sarà presentato il libro del dr. Rosario Taranto “Il Carmelo a Comiso. Recupero della memoria”, Fondazione San Giovanni Battista Editore. Converserà con l’autore la giornalista Valentina Maci. Intermezzo musicale del “Duo di flauti”del Prof. Giovanni Giaquinta e di Andrea Adamo, dell’Istituto Superiore” G. Verga” di Modica, dirigente prof. Alberto Moltisanti.

Il finissage in gran stile è previsto per domenica 27 con la performance, alle ore 18, della Scuola di Tango Argentino diretta da Gianni e Gianna Criscione di Ragusa.
La manifestazione, giorno 27, si chiuderà con il recital della poetessa greca Ioanna Leone (Leontari) dal titolo “Balla con Me”.

Agli artisti espositori, in ricordo, saranno consegnati: attestati, catalogo e medaglia.

La mostra è visitabile con ingresso libero: giorno 21 a partire dalle 19.30 e tutti i giorni dal 22 al 27 dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 21.00.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria