UN ARRESTO NEL TERRITORIO DI MARINA DI RAGUSA


Su precise disposizioni del Comandante Provinciale Ten.Col. Nicodemo Macrì sono stati intensificati dai Carabinieri della Compagnia di Ragusa i servizi di prevenzione nel territorio di Marina di Ragusa. Nel corso del servizio, che ha visto impegnati 10 militari, sono stati controllati 76 automezzi e identificate 93 persone, elevate 16 contravvenzioni al Codice della strada, decurtati 95 punti patente per infrazioni varie, ritirate due patenti di guida, sottoposte a sequestro due autovetture.

Inoltre personale della Stazione di Marina di Ragusa ha tratto in arresto in flagranza FATHI DOUGARI, tunisino di 33 anni, celibe, senza fissa dimora. Il tunisino è stato fermato nella mattinata di ieri in Contrada Gaddimeli e, in quanto sprovvisto di documenti d’identità, è stato portato in caserma e sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici, da cui è risultato che non aveva ottemperato al decreto di espulsione dal territorio nazionale. Pertanto veniva tratto in arresto per violazione dell’art. 14 della Legge Bossi-Fini, e, dopo le formalità di rito, associato presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it