Slow Wine ecco i riconoscimenti 2018. Ci sono anche cantine ragusane


Sono state svelate le nuove chiocciole per il 2018 assegnate dalla guida Slow Wine, curata da Giancarlo Gariglio e Fabio Giavedoni.
La chiocciola è il simbolo che Slow Food assegna a una cantina “per il modo in cui interpreta valori (organolettici, territoriali e ambientali) in sintonia con Slow Food. Dall’edizione 2017 l’attribuzione di questo simbolo implica l’assenza di diserbo chimico nei vigneti. I vini di una Chiocciola rispondo anche al criterio del buon rapporto tra la qualità e il prezzo. tenuto di quando e dove sono stati prodotti”, dicono nel testo di presentazione di due duratori. In totale le chiocciole sono 195, due in più rispetto allo scorso anno. La presentazione della guida si terrà il 14 ottobre a Montecatini Terme. Ecco i riconoscimenti in Sicilia. Alcuni riguardano anche delle cantine iblee
*Sicilia*
– Arianna Occhipinti – Barraco – Castellucci Miano – Cos – Ferrandes – Frank Cornelissen – Graci – I Vigneri – Marco De Bartoli – Tenuta delle Terre Nere – Valdibella
[image: Immagine incorporata 1]

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it