Ragusa ospiterà il design festival “Barocco & Neobarocco, lo spirito del nostro tempo” - Ragusa Oggi

Ragusa ospiterà il design festival “Barocco & Neobarocco, lo spirito del nostro tempo”


Condividi su:


Ragusa ospiterà il design festival “Barocco & Neobarocco, lo spirito del nostro tempo”
Cultura
30 settembre 2020 11:41

Viene presentato in anteprima a Milano, giovedì 1 ottobre alle ore 11:30, presso la nuova sede dell’ADI Design Museum – Compasso d’Oro, il design festival “Barocco & Neobarocco – lo spirito del nostro tempo” con il patrocinio del Comune di Ragusa.

Roberto Semprini e Valentina Fisichella, rispettivamente ideatore-direttore artistico e curatrice del design festival, stanno costruendo una manifestazione che ha l’obiettivo di far dialogare cultura del progetto e cultura di impresa, nel contesto delle scenografie barocche della Città di Ragusa, fulcro della rinascita settecentesca del Val di Noto.
Maestrie, saperi e imprenditorialità verranno coinvolti in una dialettica creativa a tema, insieme a designer, artisti e fashion stylist, con la partecipazione attiva di protagonisti della cultura progettuale e con il contributo di aziende affermate a livello internazionale.

Oltre ad un programma di incontri e approfondimenti specialistici per addetti ai lavori, il festival “Barocco & Neobarocco – lo spirito del nostro tempo” mette in scena installazioni artistiche site-specific ed espone gli esiti del lavoro di ricerca di Accademie e Università, dispiegandosi in location diverse e prestigiose, in un percorso di attraversamento meraviglioso e sorprendente degli spazi della città.

La conferenza stampa verrà aperta dai saluti di Luciano Galimberti, presidente di ADI, e vedrà la partecipazione dell’assessore al turismo del Comune di Ragusa, Ciccio Barone, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale.
Nelle prossime settimane verrà definita la data di una conferenza stampa al Comune di Ragusa per presentare il programma dettagliato del design festival.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria