IL VICE PRESIDENTE FAILLA SOLLECITA IL MANAGER GILOTTA - Ragusa Oggi

IL VICE PRESIDENTE FAILLA SOLLECITA IL MANAGER GILOTTA


Condividi su:


IL VICE PRESIDENTE FAILLA SOLLECITA IL MANAGER GILOTTA
Sanità
7 febbraio 2011 17:21

Sebastiano Failla, V.Presidente del Consiglio provinciale di Ragusa e dirigente provinciale di Forza del Sud, scrive al manager dell’Asp Ragusa Ettore Gilotta e al Presidente della Provincia Regionale  Franco Antoci per dare il via, nell’ambito della riorganizzazione dei tempi della sanità, all’apertura degli ambulatori ospedalieri anche di sabato e domenica.

Secondo Failla – “l’ obiettivo è quello di ridurre i tempi d’attesa per sottoporsi a quelle prestazioni sanitarie urgenti nelle branche di radiologia, radiodiagnostica, cardiologia e angiologia. Saranno i medici di medicina generale, quando ne riscontreranno l’urgenza, ad attivarsi nella prenotazione delle visite”.

“Esportando un’idea già concretizzata con successo dalla Regione Lazio, vogliamo contribuire a fornire un intervento deciso sulle liste d’attesa che hanno raggiunto ormai tempi inconcepibili per un Paese civile». Una situazione confermata anche dal Tribunale per i diritti del malato: «La situazione delle liste d’attesa è davvero fuori controllo”.

“L’apertura nei weekend degli ambulatori -afferma Failla- potrebbe estendersi anche alle visite by night  negli ambulatori diagnostici. Infatti, un servizio fuori orario, sarebbe accessibile e utile, pagando un normale ticket che coprirebbe le spese di straordinario del personale, e consentirebbe non solo  agli utenti che non perdono ore di lavoro di recarsi in visita, ma anche di abbattere le liste d’attesa, facendo lavorare a pieno ritmo gli apparecchi di risonanza magnetica e tac”.

 “Un servizio che – aggiunge Failla – potrebbe essere utilizzato soprattutto dalle persone tra i 35 ed i 50 anni, ma anche dagli anziani che non possono recarsi da soli negli ambulatori e che hanno bisogno di essere accompagnati dai figli”.

“Come Forza del Sud, caratterizzeremo il nostro impegno politico nel territorio a favore della qualità dei servizi che il settore pubblico deve garantire,con standard e professionalità in grado di migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

 

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria