Premio Trofeo del Mare a Pozzallo. I premiati FOTO


Condividi su:


Spettacolo
17 luglio 2017

Il Presidente della giuria del Trofeo del Mare – Premio Uomini e Storie, Sebastiano Tusa, ha comunicato l’elenco degli otto premiati della diciassettesima edizione.

Saranno Monica Blasi (fondatrice del Pronto Soccorso Tartarughe Marine di Filicudi), Regina Egle Liotta Catambrone (direttrice della Ong MOAS – Migrant Offshore Aid Station), Leonardo D’Imporzano (giornalista scientifico e campione di immersione), Giuseppe La Rosa (sottufficiale della Guardia Costiera), Fabio Pozzo (giornalista de La Stampa e del Secolo XIX), Romano Sauro (Ammiraglio, nipote del celebre Nazario), Wilfred Sultana (editore e giornalista del magazine Yachting in Malta) e Jan Pachner in rappresentanza dello Yacht Club Costa Smeralda, a salire sul palco allestito in Piazza Municipio, in occasione della serata di gala, sabato 29 luglio, per ricevere il prestigioso riconoscimento che dal 2001 viene conferito a personalità che si sono distinte per l’impegno culturale, scientifico e sociale a favore del Mare.

«Il compito dei giurati, quest’anno, – ha dichiarato il presidente  Tusa, Soprintendente del Mare della Regione Siciliana –  è stato assai arduo dato lo spessore delle nominations, tutte figure insigni e autorevoli, segnalate da enti, associazioni sportive e culturali, capitanerie di porto e operatori marittimi».

Il verdetto della giuria – composta da Franco Andaloro (Direttore di Ricerca dell’Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale), Nicolò Carmineo (docente di Diritto della Navigazione all’Università “Aldo Moro” di Bari), Luisa Cavallo (dirigente della Polizia di Stato, Riccardo Cingillo (documentarista subacqueo), Alessandra De Caro (dirigente della Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana), Ignazio Florio Pipitone (consigliere nazionale Federazione Italiana Vela) e Luigi Tussellino (presidente della Lega navale italiana di Pozzallo) – è giunto al termine di un attento e scrupoloso vaglio, condotto su una rosa di venticinque nomi.

«Anche quest’anno, abbiamo puntato a una kermesse di qualità – spiega Mimmo Pedriglieri, autore e “anima” del Trofeo del Mare –  sia per gli eventi collaterali, sia per l’alto livello dei premiati che per lo spessore culturale della cerimonia di premiazione. Non a caso la manifestazione è inserita nel calendario delle celebrazioni ufficiali per i 120 anni della Lega Navale Italiana. La serata di gala, condotta dalla giornalista Enrica Simonetti, si concluderà con il concerto dell’Orchestra sinfonica giovanile siciliana. Come nelle precedenti edizioni, la regia sarà di Germano Martorana e i contenuti culturali di Isabella Papiro. La realizzazione dell’opera simbolo è stata affidata al maestro Giovanni Iudice, considerato uno dei maggiori artisti italiani. I premiati hanno già assicurato la loro presenza a Pozzallo in occasione della serata di gala».

In queste ore gli organizzatori – la locale sezione della Lega Navale Italiana e il Comune di Pozzallo, nelle figure del sindaco Roberto Ammatuna e dell’Assessore al Turismo Giorgio Scarso  in collaborazione con la Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana – sono al lavoro per definire gli ultimi dettagli del programma che sarà diffuso nei prossimi giorni. Sono previste presentazioni di libri, convegni scientifici, reading poetici, proiezione di documentari, momenti di musica e spettacoli nei giorni 28 e 30 luglio, a corollario della serata di gala con la cerimonia di consegna dei premi, in programma sabato 29 luglio dalle ore 21,00.

Condividi su:


Commenti