SOLO UN MERO ATTO FORMALE AVREBBE IMPEDITO A GILOTTA DI RISPONDERE AI 10 QUESITI - Ragusa Oggi

SOLO UN MERO ATTO FORMALE AVREBBE IMPEDITO A GILOTTA DI RISPONDERE AI 10 QUESITI


Condividi su:


Sanità
26 agosto 2011 14:28

“Dispiace, ma non stupisce, venire a conoscenza del fatto che l’unico motivo del silenzio protrattosi in questi mesi, da parte dell’Asp di Ragusa con riferimento alle problematiche poste dalla Cisl, su un argomento di fondamentale importanza come il servizio sanitario in provincia, sia da far risalire a un mero atto formale”.

E’ il segretario dell’Ust Cisl Ragusa, Enzo Romeo, a rispondere alle riflessioni del direttore generale dell’azienda sanitaria provinciale, Ettore Gilotta, che, in ordine ai dieci interrogativi posti dal sindacato nei mesi scorsi, ha chiarito di non aver provveduto in tale direzione in quanto non ha mai ricevuto alcun atto formale.

“Sappiamo perfettamente – continua Romeo – che, spesso, in burocrazia, è più importante il formalismo piuttosto che gli atti concreti necessari alla risoluzione dei problemi, anche su questioni prioritarie come la Sanità pubblica. Nonostante tutto, cogliamo positivamente le indicazioni contenute nella posizione espressa dall’Asp in queste ultime ore sull’importanza di un confronto con il territorio e con i suoi rappresentanti, posizione assunta dalla Cisl appena qualche giorno fa a mezzo stampa e ripresa ufficialmente dall’Asp. Ecco perché ci facciamo carico, al fine di agevolare il suddetto confronto, di avanzare formale richiesta di incontro, certi che, a differenza del passato, la convocazione, stavolta, si concretizzerà in tempi celeri”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria