SCICLI, IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA l'O.D.G. PER LA DIFESA DELL'OSPEDALE BUSACCA - Ragusa Oggi

SCICLI, IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA l’O.D.G. PER LA DIFESA DELL’OSPEDALE BUSACCA


Condividi su:


SCICLI, IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA l’O.D.G. PER LA DIFESA DELL’OSPEDALE BUSACCA
Sanità
16 aprile 2011 6:54

Sanità e ambiente, sono stati argomenti che hanno caratterizzato la seduta dell’emiciclo consiliare del Comune di Scicli, riunitosi giovedì sera alle 20. La civica assise in seguito alle comunicazioni del sindaco circa le risultanze dell’incontro del 12 aprile tra il primo cittadino, una delegazione di consiglieri e il manager dell’Asp di Ragusa Ettore Gilotta, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno con cui chiede allo stesso Gilotta di attuare il decreto relativo al Piano di Riordino Sanitario Regionale. Il documento condiviso da tutta l’Assemblea e dalla Giunta comunale prevede la istituzione e/o il completamento strutturale e funzionale: di un Punto Territoriale di Assistenza-PTA (servizi specialistici e poliambulatori); di un PTE, Punto Territoriale di Emergenza correlato alla presenza della postazione 118 per affrontare le “emergenze-urgenze”; un Punto di Primo Intervento-PPI (affiancato strutturalmente e funzionalmente al PTE per affrontare le emergenze-urgenze di bassa entità; di avere i posti letto di Medicina, Chirurgia, di area medica indistinta (Reumatologia), di area chirurgica indistinta (Ortopedia); e ancora posti letto di Psichiatria, di Lungodegenza e Riabilitazione; il servizio Dialisi, Radiologia Tac e laboratorio Analisi. Inoltre si chiede la sostituzione del personale medico quiescente (n° radiologi, n° 2 anestesisti, n° 2 medici di medicina interna, n° 2 chirurghi) ed il servizio di Cardiologia. Il Consiglio comunale ha dato mandato al presidente del Consiglio di convocare una riunione dei capigruppo per programmare le iniziative necessarie a salvaguardia del presidio ospedaliero Busacca di Scicli e di coinvolgere i parlamentari iblei, i partiti, le associazioni, le organizzazioni sindacali.

In merito alla questione ambientale il primo cittadino è stato protagonista di un duro intervento nei confronti del consigliere comunale del Mpa Fabio Fidone, che nei giorni scorsi aveva puntato l’indice contro l’amministrazione comunale, responsabile di aver fatto diventare alcune zone di Cava d’Aliga delle pattumiere. Venticinque ha rigettato le accuse affermando che quanto denunciato da Fidone è stata una esagerazione per avere l’effetto sui mass media. Il consiglio comunale è stato poi sospeso e aggiornato a mercoledì 27 aprile per l’esame dei rimanenti punti all’ordine del giorno.

                                                                                                            


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria