Ryanair deve ancora programmare i voli estivi da e per Comiso. Ad oggi garantito solo Bologna a/r


Da pochi giorni, Ryanair è tornata a pubblicizzare in tv i voli per le vacanze estive. Lo fa sempre in questo periodo, ma al momento Comiso è coperta a luglio e agosto solo da e per Bologna. Degli altri aeroporti oggi serviti, non c’è traccia di Roma, Milano Malpensa, Bergamo, Pisa, Treviso e Charleroi. Per alcuni, addirittura, è possibile acquistare i biglietti andata e ritorno da Comiso solo fino a marzo.
È probabile che la compagnia programmi detti voli nei prossimi giorni, tuttavia l’attuale incertezza non giova soprattutto agli operatori turistici del sud-est siciliano.

La situazione nel momento in cui scriviamo: il Comiso-Bologna e viceversa sarà servito dal 27 marzo due volte alla settimana, i lunedì e venerdì, fino a giugno. Nei mesi di luglio, agosto e settembre i voli diventeranno tre, con l’aggiunta del mercoledì; in ottobre torneranno due, con l’attuale cadenza.

Dalle altre destinazioni è impossibile prenotare per lo scalo ibleo nei mesi della bella stagione. Non solo: in molti casi manca anche il periodo di Pasqua, che quest’anno culmina il 9 aprile. E si sa che la Pasqua negli iblei attira turisti da ogni dove. 

Il Roma-Comiso-Roma opera ogni venerdì e domenica. In questo caso, è possibile prenotare i voli fino a marzo. Aprile e maggio sono chiusi, mentre a giugno è previsto un solo volo, il venerdì.

Il Milano Malpensa-Comiso e ritorno è garantito ogni martedì e sabato fino a giugno, poi a settembre e ottobre. Luglio e agosto non sono stati ancora aperti alle prenotazioni.

Bergamo-Comiso-Bergamo è disponibile ogni martedì e sabato fino a marzo, poi chissà.

Il Pisa-Comiso-Pisa è ogni venerdì e domenica fino a marzo. Anche il Comiso-Treviso-Comiso è attualmente previsto fino a marzo, ogni mercoledì e domenica.

Il Comiso-Charleroi è rimasto l’unico volo da e per l’estero. Nessuna eccezione: si vola ogni lunedì e venerdì, fino a marzo.

Per l’aeroporto di Comiso, l’unica bella notizia d’inizio anno è l’annuncio dei voli da e per Forlì. Li garantirà Aeroitalia, compagnia aerea che opera su questa pista, dopo l’accordo conseguito nelle scorse settimane con Go To Travel, società interamente controllata da Forlì Airport che gestisce lo scalo romagnolo.
Tra le rotte – siciliane, sarde ed estere – c’è anche Comiso. Le 18 destinazioni, dal 26 marzo al 28 ottobre, saranno coperte da tre aeromobili: un ATR 72-600 da 68 posti, il più potente turboelica sul mercato, e un Boeing 737-700 da 148 posti e un Boeing 737-800 da 189 posti. Sperando che non sia soltanto una “toccata e fuga”.  

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it