Ristorazione: chiude Taverna Migliore a Modica ma Lorenzo Ruta riparte da “Lorenzo Ruta”

Il panorama gastronomico di Modica si arricchirà ulteriormente a partire dal 7 dicembre con l’attesa apertura del ristorante “Lorenzo Ruta”. Questa nuova avventura culinaria prende le mosse da Taverna Migliore, il progetto vincente che ha conferito prestigio e riconoscimenti alla squadra guidata dallo chef Lorenzo Ruta.

La novità più rilevante di “Lorenzo Ruta” risiede nella sua ubicazione, facente parte del complesso ricettivo di Cambiocavallo, un elegante country boutique hotel situato in contrada Zimmardo, sulla strada tra Modica e Pozzallo. Questa nuova location rappresenta un passo avanti rispetto alla sede storica di Taverna Migliore, dando vita a un ristorante che porta il nome dello chef e testimonia il suo impegno continuo nella ricerca dell’eccellenza gastronomica.

Lorenzo Ruta ha spiegato che, nonostante la profonda affezione per la sede storica, la nuova struttura offre opportunità logistiche e creative senza precedenti. Alice Migliore, moglie di Lorenzo e supervisore della sala, insieme alla cognata Valentina, sommelier della squadra, continueranno a contribuire al successo del ristorante.

La proposta gastronomica di “Lorenzo Ruta” si ispirerà al concetto di fine dining, mantenendo la qualità e l’attenzione ai dettagli che hanno caratterizzato Taverna Migliore. La sala sarà moderna e funzionale, con la presenza di uno chef’s table che offrirà ai clienti la possibilità di vivere un’esperienza culinaria unica, potendo osservare da vicino il lavoro della cucina. I verdi giardini e le verande circostanti contribuiranno a creare un’atmosfera accogliente e raffinata.

Un elemento distintivo di Lorenzo Ruta sarà l’Orto di Lorenzo, che continuerà a essere un punto cardine della filosofia culinaria dello chef. La cucina sarà arricchita dalla nota vegetale che rappresenta la firma di Lorenzo, valorizzando materie prime locali e promuovendo una cucina di ricerca e di territorio.

La cantina sarà gestita dalla dinamica sommelier Valentina Migliore, che ha collezionato referenze di nicchia italiane ed estere, offrendo una selezione di vini adatta a una clientela sempre più esigente.

Lorenzo Ruta anticipa che il menu subirà sostanziali modifiche, ma la sua idea originaria rimarrà intatta. Nuovi percorsi di degustazione verranno introdotti, e alcuni dei piatti iconici di Taverna Migliore saranno riproposti in una versione rivisitata. Il menu rifletterà la continua evoluzione della cucina di Lorenzo, che si nutre di influenze regionali e, in particolare, della cucina piemontese, una fonte costante di ispirazione per lo chef.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it