"Pride talks": per la prima volta a Chiaramonte, dialogo sulla tematica LGBT - Ragusa Oggi

“Pride talks”: per la prima volta a Chiaramonte, dialogo sulla tematica LGBT


Condividi su:


“Pride talks”: per la prima volta a Chiaramonte, dialogo sulla tematica LGBT
Cultura
26 giugno 2020 8:24

Pride talks: per la prima volta a Chiaramonte si parla di tematica LGBT. Non è un caso che l’evento si svolga nel mese di giugno, che è il mese dedicato alla tematica LGBT e si inserisce all’interno del più ampio progetto “Educare alle Differenze” promosso dall’associazione Passopasso ed è organizzato per l’occasione insieme all’associazione Melograno ed alla Consulta dei Giovani di Chiaramonte Gulfi, con la collaborazione del Comitato organizzatore del Ragusa Pride 2020 e con il supporto tecnico del Consorzio Chiaramonte, che metterà a disposizione alcuni dei migliori prodotti provenienti dalle aziende del territorio chiaramontano, e del Comune di Chiaramonte Gulfi.

Lo scopo è quello di affrontare la tematica LGBT, tanto attuale quanto controversa, sotto l’esperta guida degli “addetti” del settore e quindi di sensibilizzare, giovani e adulti, all’importanza delle differenze come risorsa e all’affermazione dei diritti di uguaglianza, al non cedere al pregiudizio culturale e ad ogni altro tipo di discriminazione e violenza.

Durante l’evento, che sarà seguito da un momento di confronto e dibattito finali, interverranno molti fra i promotori e le promotrici del Ragusa Pride 2020, nato a gennaio di quest’anno da Agedo Ragusa, Arcigay Ragusa, Katastolè Prospettive, Spazio 87, UAAR Ragusa, tra cui in particolare: Anna Battaglia – Presidente A.GE.D.O. Ragusa, Massimo Maiurana – Coordinatore Circolo UAAR Ragusa, Valeria Vicari – Presidente Associazione Katastolè Prospettive, Elvira Adamo – Vicepresidente A.GE.D.O. Ragusa; ed anche i rappresentanti delle associazioni organizzatrici tra cui Vito Salerno, vice presidente dell’associazione Passopasso.

L’iniziativa è stata sin da subito sostenuta e fortemente voluta dal consigliere comunale Giovanni Garretto e appoggiata anche dai consiglieri comunali Cutello e Lancia.

Garretto auspica che esperienze simili possano continuare a svolgersi anche in futuro e invita le diverse realtà dell’associazionismo del territorio a fare rete per coinvolgere le istituzioni e la società civile in un importante progetto unitario di affermazione di diritti, uguaglianza e visibilità per le diversità e di contrasto a ogni forma di discriminazione e violenza.

L’incontro si svolgerà sabato 27 giugno 2020 ore 18:30 – Giardini comunali di Chiaramonte Gulfi


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria