LA DIREZIONE GENERALE DISATTENDE GLI IMPEGNI SOTTOSCRITTI - Ragusa Oggi

LA DIREZIONE GENERALE DISATTENDE GLI IMPEGNI SOTTOSCRITTI


Condividi su:


LA DIREZIONE GENERALE DISATTENDE GLI IMPEGNI SOTTOSCRITTI
Sanità
21 luglio 2011 15:12

Come volevasi dimostrare, siamo  alle solite! Gli impegni sottoscritti in data 17/6/2011 sono stati puntualmente disattesi dalla Direzione Generale.

            Il 17/6/2011  la parte sindacale e quella pubblica convenivano che entro il 15/7/2011 la Direzione Generale avrebbe emanato l’avviso pubblico per l’attribuzione della progressione economica superiore ai dipendenti del comparto.

            Ebbene,  ad oggi assistiamo ad un assordante silenzio della Direzione Generale.

            È sempre più evidente la volontà della Direzione Generale di non rispettare gli accordi sottoscritti, come è altrettanto palese la politica aziendale di chiedere ai lavoratori sempre ed  ulteriori sacrifici.  In questo quadro assistiamo alla solerzia con cui la Direzione Generale ha inviato una circolare con cui si sollecita, neppure in maniera tanto larvata, il personale a farsi ordinariamente carico addirittura di mansioni inferiori rispetto alla categoria rivestita.

            Ci risulta incomprensibile il ritardo che si sta accumulando per l’emanazione del bando per l’attribuzione  della fascia economica al personale, visto  che tutti gli atti afferenti la progressione orizzontale sono già stati espletati e le somme relative a tale spesa trovano copertura finanziaria nei relativi capitoli del  bilancio aziendale fin dal 01/01/2010.

            Ci sorge il dubbio che forse qualcuno sta tergiversando perchè vorrebbe utilizzare altrimenti queste risorse e stornarle in altri capitoli di spesa corrente o altro. Cosa che NOI non consentiremo!

            Sempre in data 17/6/2011, l’Azienda si era anche impegnata a trovare una soluzione in merito alla liquidazione del lavoro straordinario non pagato relativo all’anno 2010. Ma anche in questo caso  non è stata fornita alcuna risposta.

            I lavoratori sono ormai stanchi della totale indifferenza di cui sta dando prova la Direzione Generale con il mancato rispetto degli accordi sottoscritti e nonostante le reiterate sollecitazioni, scritte e verbali, avanzate dalle scriventi.

            Per quanto sopra, a tutela dei diritti dei lavoratori calpestati dalla Direzione Generale, le scriventi OO.SS. con la presente proclamano lo stato di agitazione di tutto il personale del comparto dell’ASP 7 di Ragusa e si  riservano di porre in essere tutte le azioni sindacali necessarie a tutela dei  lavoratori, ivi compresa  la indizione di una giornata di sciopero. 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria