INCARDONA: “NECESSARIA SOSTITUZIONE AI VERTICI DELL'AZIENDA SANITARIA” - Ragusa Oggi

INCARDONA: “NECESSARIA SOSTITUZIONE AI VERTICI DELL’AZIENDA SANITARIA”


Condividi su:


Sanità
26 agosto 2011 5:59

“Quanto accaduto in queste ultime settimane nei presidi dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa è un sintomo della chiara inefficienza della direzione generale Asp e di palese danno provocato dalle scelte operate in questi anni”. Lo ha dichiarato il coordinatore provinciale di Forza del Sud, Carmelo Incardona, che aggiunge: “Vantarsi di aver ridotto le spese dell’Azienda e non assumersi poi le responsabilità che ne conseguono è un comportamento che fa gioco solo al rapporto che intercorre tra il manager dell’Asp e l’Assessore regionale Massimo Russo. Il direttore generale Ettore Gilotta, in questi giorni, non ha fatto altro che schivare gli attacchi mandando avanti i suoi a coprirgli le spalle mentre continuava tranquillamente le ferie”.

 

Per Incardona, Gilotta si sarebbe insomma sottratto, al momento, al ruolo di responsabilità che gli sarebbe proprio, quello cioè di affrontare in prima persona le critiche ed i problemi. “E’ troppo facile – continua Incardona – chiederne le dimissioni, che a mio avviso avrebbero dovuto seguire gli eventi senza che nessuno le chiedesse esplicitamente” e così il deputato di Forza del Sud ha deciso di rivolgere la richiesta di cambio dei vertici dell’azienda al Presidente della Regione Lombardo ed all’Assessore regionale alla Sanità Russo.

 

“Probabilmente Gilotta è colpevole solo di aver eseguito gli ordini superiori – incalza l’esponente FdS – pur rendendosi conto che si trattava di scelte pericolose. Dimettersi vorrebbe dire ammettere le proprie colpe; accettare le richieste venute da tutti i fronti, invece, sarebbe come riconoscere di non essere ben accetto; essere rimosso, ancora, getterebbe sotto una cattiva luce sia la direzione generale che il Governo regionale che aveva operato la scelta a monte. Stando così le cose, in effetti, sarà molto difficile per Lombardo e Russo fare qualcosa che non li faccia apparire come corresponsabili”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria