La dieta mediterranea è la più sana che ci sia: per il terzo anno di fila la conferma dell'US News and World Report - Ragusa Oggi

La dieta mediterranea è la più sana che ci sia: per il terzo anno di fila la conferma dell’US News and World Report


Condividi su:


La dieta mediterranea è la più sana che ci sia: per il terzo anno di fila la conferma dell’US News and World Report
Food
17 gennaio 2020 18:42

L’alimentazione tipica del nostro paese è stata incoronata per il terzo anno consecutivo dagli esperti di salute, fitness e nutrizione. Non c’è dubbio che la nostra dieta, quella mediterranea, sia famosa in tutto il globo. Caratterizzata da un abbondante consumo di frutta fresca, frutta secca, olio extra vergine d’oliva, fibre e verdure, e il minimo consumo di carne, con una predilezione per il pesce azzurro, non hanno dubbi neanche dottori, nutrizionisti, salutisti ed esperti di fitness: è decisamente la migliore. Per questo rapporto il team di esperti ha classificato 35 diverse diete popolari. Sono giunti alla conclusione unanime che la dieta mediterranea può fornire benefici a lungo termine per la salute. Hanno chiamato la dieta DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension) come la seconda dieta più sana. La dieta DASH è raccomandata per tenere sotto controllo l’ipertensione o l’ipertensione.

Terzo nella lista c’era una dieta flessibile che è principalmente una dieta vegetariana che permette un servizio occasionale di carne. Il quarto nella lista è stato condiviso dalla dieta MIND focalizzata sul cervello e la dieta Weight Watcher e l’undicesima nella lista è la dieta vegetariana. La dieta vegana è al 20 ° posto nella lista, la dieta Paleo è la trentatreesima e la Whole30 e le diete Keto classificano 38 insieme. La dieta Keto è stata la maggior parte delle notizie nell’ultimo anno, guadagnando popolarità. La dieta mediterranea – tipica oltre che in Italia anche in Spagna, in Grecia e in Francia – è ritenuta formidabile poiché abbassa anche il rischio di diabete di tipo 2 e migliora la salute generale del cuore.

Prodotti latticini come il formaggio, il latte e lo yogurt fanno parte della dieta, ma solo se consumati con moderazione. Lo stesso vale per gli alcolici. Nei primi posti della lista c’è anche per la dieta WW (quella che prima si chiamava Weight Watchers), considerata la migliore dieta commerciale per perdere peso secondo il modulo di sostituzione dei pasti. Il suo programma dietetico è firmato dalla Health Management Resources. Anche la dieta vegetariana Ornish è tra le migliori per la salute del cuore (sia prevenzione che cura), mentre il regime flexitariano, creato dal dietologo Dawn Jackson Blatner, è considerato il più efficace per chi vuole iniziare un percorso salutare verso una dieta plant-based (a base vegetale).

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” ricorda che, per prevenire e combattere colesterolo e malattie coronariche, è necessario dire addio al fumo e fare attività fisica moderata ogni giorno, basta per esempio camminare 20-60 minuti. Per placare lo stress e migliorare così la nostra salute generale, non solo il cuore, ma anche il cervello, la meditazione e la mindfulness sono tra i principali consigli degli esperti.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria