Modica Calcio – Comiso è la finale di Coppa Italia, si gioca giovedì 2 giugno al “Falcone – Borsellino” di Paternò


L’attesa è finita. Il Modica Calcio, ieri ha finalmente conosciuto l’avversario che contenderà ai rossoblù la Coppa Italia Promozione.

A contendere l’ambito trofeo alla formazione di Giancarlo Betta, saranno i verdearancio del Città di Comiso che al “Borgese” hanno ribaltato il 2 – 0 subito con la Leonfortese, raggiungendo la formazione del trio Pitino – Radenza – Di Raimondo sia in finale, ma anche nel campionato di Eccellenza.

Il derby che assegnerà il trofeo in memoria del dottor Orazio Siino sarà l’ultimo atto di una stagione esaltante per i colori rossoblù che da più di un mese hanno conquistato la promozione nel massimo campionato regionale di calcio.

Il Comitato Siculo della LND che aveva scelto il “Dino Liotta” di Licata come sede della finale, dopo la mancata autorizzazione della Questura della città agrigentina ha deciso di far disputare l’atto finale della stagione di Promozione il 2 giugno alle 16 al “Falcone – Borsellino” di Paternò.

La squadra di Giancarlo Betta, intanto, nel pomeriggio ha ripreso gli allenamenti in vista dell’atto finale che potrebbe consegnare alla storia il primo successo in una competizione che il Modica Calcio non ha mai vinto. Aggiungere in bacheca la Coppa Italia, dunque, sarebbe mettere la “ciliegina” sulla torta di una stagione intensa in cui i rossoblù grazie al grande lavoro svolto dalla dirigenza, dallo staff tecnico e dai giocatori sono riusciti a riportare la città di Modica nel calcio che conta, ma soprattutto ha fatto riaccendere l’amore per una squadra che nell’ultimo periodo era stata abbandonata al proprio destino e che ora avrà bisogno dell’aiuto di tutti per alzare ulteriolmente l’asticella degli obiettivi che la società vuole raggiungere.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it