"Le ordinanze di proroga della zona rossa a Vittoria sono illegali". La battaglia di un centinaio di operatori commerciali - Ragusa Oggi

“Le ordinanze di proroga della zona rossa a Vittoria sono illegali”. La battaglia di un centinaio di operatori commerciali


Condividi su:


“Le ordinanze di proroga della zona rossa a Vittoria sono illegali”. La battaglia di un centinaio di operatori commerciali
Attualità
21 novembre 2020 12:24

La Confesercenti Provinciale Ragusana sta sostenendo l’iniziativa avviata da circa un centinaio di operatori commerciali del Comune di Vittoria che hanno inteso “reagire”alle ordinanze di istituzione e proroga della “zona rossa”nel territorio ipparino.

A questo scopo gli operatori commerciali, insieme a Confesercenti, si sono rivolti a Fidone Studio Legale il quale ieri, ha inviato una articolata nota alla Regione ed al Governo nazionale, al fine di cercare di porre rimedio rispetto ad ordinanze che, ad avviso dello studio legale, sono illegittime e causano danni incommensurabili e irrimediabili al tessuto economico e sociale del Comune di Vittoria.
Gli Avvocati Giovanni Francesco Fidone, Rosario Giommarresi e Salvatore Brighina, che si stanno occupando della questione,hanno rilevato gravissimi profili di illegittimità nelle ordinanze adottate dalla Regione e si dicno pronti ad agire in ogni sede.

“Contestiamo il fatto che la Regione Sicilia, da un lato,si arroga poteri,che non le appartengono,di emettere ordinanze fortemente limitative della libertà personale e della libera iniziativa imprenditoriale e professionale, mentre,dall’altra,non prevede misure a sostegno e da favore degli operatori economici che oramai sono al collasso e sull’orlo del baratro.Noi non ci stiamo e faremo tutto il possibile per difendere una città martoriata e offesa”, si legge in una nota stampa diffusa dallo studio legale.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria