La squadra Allievi dell’Asd Multicar Amarù Reiwa Engine ieri di scena in provincia di Campobasso.


La squadra Allievi dell’Asd Multicar Amarù Reiwa Engine ieri di scena in provincia di Campobasso, al memorial Carmine Tamburri, per una gara molto tecnica che ha visto la compagine gialloblù impegnarsi allo spasimo per cercare di portare a casa un risultato positivo. Alla fine, ci si è dovuti accontentare del quinto posto di Giuseppe Carmeni nel contesto di una competizione caratterizzata dalla pioggia battente. “Una condizione – sottolinea il direttore sportivo, Gianpiero Pitino – che non ha scoraggiato i nostri ragazzi i quali hanno animato anche la fuga della prima parte della competizione. Carmeni protagonista ma, alla fine, ha ceduto il passo a chi si è rivelato più in forma”. Problemi, invece, per il campione regionale Emanuele Cataudella costretto al ritiro per una foratura dopo dieci chilometri. Il cambio ruota non si è fermato per dargli assistenza e la sua gara è risultata segnata. Dice ancora il diesse Pitino: “E’ stata una giornata un po’ grigia per quanto concerne i risultati ma le prestazioni complessive fanno ben sperare in vista delle ultime competizioni della stagione che speriamo ci vedranno assurgere a protagonisti”.  Invece a Fonzaso, in provincia di Belluno, dove erano impegnati gli Esordienti in una gara di carattere nazionale, che ha fatto registrare tra l’altro la presenza del campione italiano della categoria oltre ai primi due della classifica nazionale, Matteo Verdirame si è mosso molto bene, riuscendo a conquistare un considerevole undicesimo posto in classifica. 

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it