Bike: Filippo Quintavalla nono a Rignano sull’Arno


A Rignano sull’Arno, in Toscana, un’altra piccola grande impresa per i ciclisti dell’Almo Nial Nizzoli che hanno dimostrato di potersela giocare con chiunque. I corridori della categoria Juniores, in questa fase finale della stagione, hanno dato prova di essere molto motivati e determinati e, seppur al cospetto dei migliori corridori nazionali sempre della stessa fascia d’età, si sono distinti con il nono posto ottenuto da Filippo Quintavalla che, ancora una volta, si è rivelato in gran forma, concludendo nella maniera migliore una serie di attività che gli sono servite come banco di prova per il prossimo anno considerato che questo, per lui, era il primo nella categoria in questione. In Toscana era accompagnato dal diesse emiliano Primo Borghi.


“E’ stata – afferma Giuseppe D’Aquila per conto dell’Almo Nial Nizzoli – una competizione molto dura e selettiva. E Filippo, assieme a tutti gli altri del gruppo, è risultato all’altezza della situazione. Questo, d’altronde, per lui, così come per il resto degli altri ragazzi, è un grande segnale. Ci si vuole preparare nella maniera più opportuna in vista della nuova stagione del 2023”. La ciliegina sulla torta, per quanto concerne la società ciclistica monterossana, sarà data dalla chiusura stagionale riservata a tutte le categorie dei Giovanissimi in programma domenica a Giarratana.

Il circuito sarà ricavato alla zona artigianale del centro collinare ibleo. “Il futuro – continua D’Aquila – è rappresentato dai giovani talenti in erba che stiamo curando sempre di più. Proveremo, per quanto possibile, a non trascurare l’attenzione che abbiamo loro riservato e, anzi, cercheremo di potenziare la loro cura anche sulla scorta del progetto che stiamo già intensificando per i prossimi mesi e che punta, il più possibile, a mettere in luce quanta capacità ci sia, da parte nostra, di puntare sui talenti in erba, così come cercheremo di fare pure per la gara di Giarratana”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it